Porsche, arriva la versione più estrema di sempre: con questa arrivi ovunque a tutta velocità

Non è vero che il Cayenne e il Macan sono le cose più simili ad un fuoristrada a portare il marchio Porsche, la casa di Stoccarda dispone pure di questo gioiellino per i veri rallyisti: allora? Qualcuno è pronto a farsi un giro? 

Con delle origini come le sue è lecito aspettarsi che la casa Porsche, perla di Stoccarda attiva dai tempi del secondo conflitto mondiale, abbia nel suo listino qualcosa di un po’ più “sporco” con cui affrontare le strade sterrate più impegnative: no, non stiamo parlando del Cayenne o del Macan che non sono certo adatte allo scopo ma di qualcosa di un po’ più…cattivo e adatto per l’azione!

Cayenne Canva 1_12_2022 MondoFuoristrada.it
Cayenne stavolta non basti! (MondoFuoristrada.it)

Troppo chic

In un mondo in cui sono i SUV a farla da padroni sulle strade non c’è da sorprendersi se pure case una volta famose per i loro aggressivi fuoristrada come Land Rover, Chevrolet e Jeep preferiscono spendere tempo e risorse per produrre auto che dei fuoristrada hanno la forma e le dimensioni ma non le capacità su sterrato. Certo che è un vero peccato comunque: ci manca un po’ la vecchia Range Rover che poteva praticamente attraversare un campo minato senza battere ciglio.

Forse la primissima casa a proporre un SUV totalmente inadatto al fuoristrada e più orientato su lusso e velocità è stata Porsche con il suo Cayenne, arrivato agli inizi del duemila e poi seguito dal “piccolo” della famiglia conosciuto come Macan. Eppure, la casa tedesca di Stoccarda ha prodotto molti fuoristrada o simili di cui oggi si parla pochissimo, anche perchè non tutti sono legati a ricordi piacevoli…

Kubel Web Source 1/12/2022 MondoFuoristrada,it
Quest’auto fa venire ancora i brividi ai veterani americani… (MondoFuoristrada.it)

Dalla guerra alla Dakar

Prima di produrre le famose supercar che hanno reso il brand una celebrità in tutto il mondo, la casa fondata da Ferdinand Porsche forniva veicoli fuoristrada all’esercito nazista: non giudicate, non è che gli industriali dell’epoca avessero tanta scelta, Hitler non era certo la persona a cui si poteva dire di no senza incontrare conseguenze orribili. Il Porsche Type 82 in foto noto anche come Kubelwagen è stato forse il primo fuoristrada di Porsche ed era sicuramente un ottimo mezzo militare.

Anche in tempi più recenti e in un contesto meno violento e spaventoso la casa tedesca ha proposto qualcosa di estremamente interessante: la sua off-road più famosa è sicuramente la Porsche 953 che nel 1983 si portò a casa la tostissima Parigi-Dakar, una competizione estenuante che si corre nei peggiori e più duri tracciati che il deserto possa fornire. A quanto pare, questa non è l’unica versione rally della 911 esistente al mondo.

I collezionisti impazziscono

Dopo l’asta di una singolare Porsche che non ci ha fatto proprio impazzire, in questi giorni online stiamo assistendo ad un bando di vendita molto più interessante. L’auto che sta facendo sbavare i collezionisti di tutto il mondo è una Porsche 911 Carrera S molto particolare, modificata per i terreni più impervi con un telaio rinforzato ed una bella trazione integrale con tanto di pneumatici da sterrato.

Asta Web Source 1_12_2022 MondoFuoristrada
Porsche 911 Safari (MondoFuoristrada.it)

L’auto è una normale Carrera S del 2006 che il proprietario, un americano con molti soldi e la passione per lo sterrato, ha prontamente modificato trasformandola in una vera fuoristrada sportiva che può letteralmente distruggere qualsiasi rivale, Hummer e Range Rover incluse, su ogni terreno! La vettura è stata usata molto e conta 90.000 chilometri sul cruscotto.

Quanto costa una cosa del genere? Nonostante ci siano ancora 13 ore di tempo per fare un0’offerta, si è già capito che non si tratterà di un veicolo economico: vari collezionisti, rilancio dopo rilancio, sono arrivati già alla cifra di 73.000 Euro che non è esattamente moderata per un’auto del genere. Ma vuoi mettere con una Porsche che può fare concorrenza alle migliori jeep vendute sul mercato? Noi un pensierino ce lo faremmo.