Ferrari, ora è finita davvero: addio improvviso | Questo è un fulmine a ciel sereno

Ferrari, ora è finita davvero: addio improvviso. Questo è un fulmine a ciel sereno, in pochi si aspettavano una mossa del genere in questo momento

Due degli sponsor sottoscritti nell’ultimo periodo non figurano più nella lista ufficiale della Scuderia di Maranello. Nella fattispecie stiamo parlando dei marchi Velas e Snapdragon. Per ora non sono stati rilasciati comunicati ufficiali in merito.

Sainz e Leclerc Ferrari
Sainz e Leclerc – Mondofuoristrada.it

E’ un momento molto delicato per il mondo delle competizioni motoristiche e per le case costruttrici che devono fare i conti con la crisi economica internazionale. La guerra in Ucraina, le evoluzioni geopolitiche internazionali e lo stallo con la Cina, non può non toccare ogni settore del mondo finanziario. Anche all’interno della Formula 1 i conti sono diventati un tema di estrema importanza.

Il budget cap può creare un importante punto di analisi, visto che sforare può condizionare lo sviluppo della vettura. Anche team ricchissimi come Ferrari e Mercedes hanno dovuto rivedere alcuni dei loro investimenti, per non finire come la Red Bull. L’obiettivo è quello di restare competitivi spendendo il meno possibile. Gli sponsor, alla voce bilancio, risultano quindi decisivi per alimentare le casse dell’azienda. Ora proprio su questo tema la Scuderia del Cavallino Rampante deve registrare un duplice addio.

Ferrari, arriva una volta improvvisa: riguarda due sponsor

Sponsor Ferrari addio
Sponsor Ferrari addio – Mondofuoristrada.it

Nonostante non sia ancora stato diffuso un comunicato ufficiale, la Ferrari ha salutato dalla propria lista di sponsorizzazioni sia il brand Velas che quello Snapdragon.

Quest’ultimo è un marchio che si occupa di system-on-a-chip prodotti da Qualcomm, che la considera una piattaforma utilizzabile per realizzare ambienti mobili su dispositivi smartphone e tablet.

La prima invece, che come si può vedere dalla foto soprastante, campeggiava in modo piuttosto chiaro sull’ala posteriore della F1-75, è una società con sede in Svizzera, occupata nella creazione e nell’integrazione di prodotti e servizi tecnologici.  L’accordo con entrambe era arrivato a dicembre 2021, poco più di un anno fa.

Velas e Snapdragon salutano la Ferrari: i motivi della separazione

Ferrari in pista
Ferrari in pista – Mondofuoristrada.it

Il problema, soprattutto con Velas, dovrebbe essere legato ai problemi con il mercato bitcoin che sta investendo tutto il pianeta. Anche nel calcio società come l’Inter hanno dovuto riscontrare delle difficoltà di pagamento con DigitalBit.

Insomma nel 2023 entrambe le aziende non figurano nella lista ufficiale degli sponsor della Ferrari, come facilmente riscontrabile sul sito della casa di Maranello.

Sarà quindi un altro cambiamento, anche grafico, che arriva subito dopo quello più importante della figura del team principal, con la nomina di Frederic Vasseur.

Vedremo se l’interruzione improvvisa di queste recenti collaborazioni avrà un riscontro negativo anche sui conti dell’azienda o se verranno rapidamente rimpiazzati da nuovi accordi.

Va anche ricordato come Snapdragon, o meglio Qualcomm, oltre ad essere Premium Partner del team, aveva anche un ruolo molto importante per le varie attività di eSports. Questo nuovo ambito si sta ritagliando uno spazio sempre più importante all’interno delle scuderie di Formula 1, specie per il seguito con le nuove generazioni e il ritorno economico.