Autovelox, il trucco della “nonna” per evitare le multe: lo stanno facendo tutti

Il sogno di tutti gli automobilisti con il piede pesante è poter sgasare in autostrada senza preoccuparsi in nessun modo dell’Autovelox o dei controlli della polizia. Ma coprire la targa è illegale, vero? Ecco un trucchetto.

Da quando la polizia ha avviato una dura campagna contro la brutta abitudine di alcuni automobilisti di coprire o rendere illeggibili le loro targhe in vari modi, molti si sono rassegnati ad una semplice realtà. Non si possono infrangere le regole senza conseguenze. Altri guidatori invece hanno solo trovato altre soluzioni fantasiose per evitare di pagare le multe, come questa di cui parleremo a breve.

Autovelox Canva 22_12_2022 MondoFuoristrada.it
(MondoFuoristrada.it)

Targhe, che passione

Coprirle con un telo, sporcarle ad arte, manometterle o addirittura contraffarle: benché eseguire uno qualsiasi di questi atti su una targa sia un’infrazione del Codice della Strada nel migliore dei casi e un reato nel peggiore di tutti, molti automobilisti continuano a fare questa cosa sperando in qualche modo di piegare la legge evitando multe ed Autovelox…ma si rischia grosso!

L’ultimo trucchetto che circola sulla rete però sembra molto fantasioso ed innovativo: secondo varie testimonianze sul web, funziona davvero ma noi abbiamo deciso di andare fino in fondo alla cosa per capire se si tratta dell’ultimo mito urbano o se davvero si può evitare una multa senza nessun tipo di conseguenza nel trattare la targa della vostra automobile con questo famoso stratagemma.

Targhe Web Source 22_12_2022 MondoFuoristrada.it
Risolvere il problema alla radice (MondoFuoristrada.it)

Dai capelli alla targa

L’ultimo trucco per rendere la vostra targa invisibile agli Autovelox sembra interessante perchè è molto difficile da individuare: del resto, non è che la polizia possa mettersi ad analizzare accuratamente la vostra targa così per caso se non ha prove certe della sua manomissione, giusto? Allora sarebbe un’ottima cosa per i trasgressori del Codice della Strada se esistesse davvero uno spray in grado di rendere la targa invisibile.

Sul web si è diffusa per qualche motivo l’idea che una semplice lacca per capelli possa rendere riflettente la targa impedendo quindi all’Autovelox di inquadrarla e fotografarla come si deve, basta spruzzarla sulla targa ed il gioco è fatto. Peccato che se questo fosse vero, l’utilizzo dello spray verrebbe sanzionato con una multa in base all’articolo 102 del Codice della Strada tra i 42 ed i 173 Euro di entità.

Mito urbano…

In realtà, quello della lacca è solo un altro mito urbano. Scientificamente parlando, non esistono prove che spruzzare della lacca per capelli sulla targa dell’auto la renda illeggibile agli Autovelox, cosa comunque illegale Quindi, se mettete in atto questo trucco – anche se ripetiamo che non funziona – e la polizia lo scopre, potreste comunque passare dei guai per aver tentato di ingannare uno strumento legale.

Lacca Canva 22_12_2022 MondoFuoristrada.it
Mettetela sui capelli che è meglio… (MondoFuoristrada.it)

Alcune persone – stando ai racconti che si trovano sui forum online – hanno davvero provato a fare questa cosa senza ottenere risultati apprezzabili. Si tratta quindi di un falso mito come quello dell’acqua che se bevuta molto in fretta vi rende “invincibili” al test del palloncino e quella della monetina usata dai ladri per rubarvi l’auto ingannando la chiusura centralizzata.

La morale della storia? Ve ne diamo due: non tentate di ingannare la polizia con trucchi della dubbi utilità rischiando una salata multa e non credete a tutto quello che leggete sui forum e sui Social Network. Le conseguenze potrebbero essere davvero pesanti per un semplice mito.