Lewis Hamilton finisce “fuori strada”: “Sono andato a tavoletta” | Il video fa impazzire i tifosi

Lewis Hamilton, l’esperienza è da urlo: i fan sono impazziti. In un video il pilota inglese ha mostrato un altro lato divertente del suo personaggio

Da grande driver qual è, l’alfiere della Mercedes si è dilettato alla guida di  un Ineos Grenadier, un fuoristrada 4×4 davvero splendido. Al suo fianco nel video c’era Jim Ratcliffe, presidente di Ineos, nel ruolo del passeggero.

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton – Mondofuroistrada.it

La grandezze di Lewis Hamilton travalica la semplice sfera della Formula 1. Il “Re Nero” ha conquistato le folle non solo con i suoi sette titoli mondiali conquistati negli ultimi 15 anni, ma anche per il personaggio a tutto tondo che è diventato. Battaglie per l’ambiente, i diritti degli afroamericani all’interno del Motorsport, la passione per la moda e le stravaganze di abbigliamento.

Per Lewis anche il mondo dei fuoristrada è particolarmente caro, tanto è vero che il suo team X44 partecipa al campionato Extreme E, dedicato ai mezzi elettrici per rally in posti estremi. A proposito di off-road, questa volta Hamilton si è voluto cimentare in prima persona con una prova piuttosto interessante alla guida di un gioiello Ineos.

Lewis Hamilton prova il Grenadier di Ineos: un fuoristrada davvero unico

Grenadier Ineos
Grenadier Ineos – Mondofuoristrada.it

Stiamo parlando dell’Ineos Grenadier, un 4×4 particolarmente apprezzato dagli amanti della categoria. Hamilton ha provato il mezzo con a fianco il presidente di Ineos, Jim Ratcliffe, realizzando un video off-road davvero divertente.

“Mi sto veramente divertendo a guidare questa vettura. Ed è anche comoda, considerando le notevoli pendenze che abbiamo affrontato. Sono andato a tavoletta per gran parte del tracciato e il livello di aderenza mi ha davvero colpito positivamente”, ha dichiarato il pilota della Mercedes.

Lo stesso Ratcliffe ha commentato:Il Grenadier è stato progettato per dare il massimo in fuoristrada, ma il comportamento su strada va oltre le aspettative. Posso affermare con certezza che fino a oggi nessuno ha spinto più di quanto abbia fatto Lewis“.

Ratcliffe e Hamilton sull’Ineos Grenadier: il VIDEO fa impazzire i fan

Il Grenadier Ineos ha completato un collaudo di addirittura 1,8 milioni di chilometri, in giro per la Death Valley, negli Stati Uniti. In più è stato portato tra le dune del deserto in Medio Oriente, al Circolo Polare Artico e infine sul monte Schöckl in Austria.

Il suo telaio è davvero indistruttibile, in grado di resistere ai contesti più estremi.  La trazione integrale permanente, con riduttore a due velocità e differenziale centrale bloccabile, rappresenta un punto di forza straordinario.

Per quanto riguarda l’aspetto motoristico, ci sono propulsori a 6 cilindri in linea bi-turbo, sia diesel (245 cv e 550 Nm di coppia) che benzina (281 cv e 450 Nm), con produzione marcata BMW.

All’interno del Grenadier ci sono anche delle componenti italiane, ovvero gli assali Carraro, i freni Brembo e lo sterzo Frap.