Arriva il Suv tanto atteso, mercato delle auto nuovamente stravolto: cosa cambia

Questo SUV ha letteralmente sconvolto il mercato. I competitor tremano, non si è mai visto un rapporto qualità prezzo così!

In un evento storico, il brand cinese ha ufficialmente lanciato il suo SUV in Italia. Dopo una lunga attesa, gli appassionati potranno finalmente mettere le mani su questo modello, che segna l’inizio di una nuova era per il marchio nel mercato italiano.

Omoda 5 SUV
Il SUV Cinese fa tremare la concorrenza: qualità-prezzo imbattibile (Fonte: Chery Press Media – mondofuoristrada.it)

Progettata per attirare i giovani acquirenti che desiderano un’auto che non rinunci a nulla, il veicolo ha un design elegante e moderno, con una carrozzeria di tipo coupé e una grande griglia frontale che tanto Hyundai. È disponibile con due motorizzazioni: un motore a quattro cilindri turbo da 1.5 litri o un motore a quattro cilindri turbo da 1.6 litri. Entrambi i motori sono abbinati a un cambio CVT. Scopriamo assieme i dettagli.

Omoda 5: lo vogliono tutti

Prima di addentrarci nei dettagli del nuovo Omoda 5, facciamo un breve viaggio nel passato. Fondato come sotto-brand da Chery nel 2022, Omoda 5 è il primo veicolo del marchio destinato ai mercati internazionali. A distanza di circa un anno, la casa cinese ha finalmente deciso di portare la sua vettura in Europa, e il primo Paese che potrà abbracciare la sua causa sarà proprio l’Italia.

Omoda 5 interni
Gli interni di Omoda 5 sono favolosi (Fonte: Chery Press Media – mondofuoristrada.it)

Omoda 5 è un affascinante SUV che si posiziona nel segmento B, e vanta un design distintivo ed espressivo. Il suo ampio muso con dettagli a rilievo potrebbe essere polarizzante, ed attira indubbiamente l’attenzione, donando un tono aggressivo ed imponente.

La carrozzeria dell’Omoda 5 è piuttosto irregolare, con montanti posteriori oscurati e una striscia a tutta larghezza sul retro con il logo Chery scritto in lettere. Il suo design generale emana un’atmosfera attuale e moderna. Per quanto riguarda le dimensioni, l’Omoda 5 ha una lunghezza di 4,4 metri, una larghezza di 1,83 metri, un’altezza di 1,588 metri, e il passo è di 2,63 metri.

Caratteristiche tecniche

Il nuovo Omoda 5 vanta un’innovativa plancia all’avanguardia, con schermi collegati ispirati alla Mercedes-Benz. La consolle centrale alta e il design minimalista aggiungono un tocco di eleganza. Inoltre, i comandi essenziali, come le funzioni dell’aria condizionata, sono perfettamente integrati nella finitura per un facile accesso.

Sotto il cofano, l’Omoda 5 ospita un motore a quattro cilindri turbo da 1,5 litri che produce 156 CV (115 kW) e 230 Nm di coppia, ed un 1.6 turbo da 197 CV. La potenza viene inviata alle ruote anteriori tramite un cambio CVT con nove rapporti virtuali. Per quanto riguarda la sicurezza, non mancano le funzioni ADAS (Advanced Driver Assistance Systems) come avvisi e prevenzione di cambio corsia, rilevamento di punti ciechi, assistenza di mantenimento corsia d’emergenza, avviso di traffico trasversale posteriore, controllo adattivo della velocità di crociera, avviso di collisione frontale, frenata di emergenza autonoma e abbaglianti automatici.

Per quanto riguarda il prezzo, si dovrebbe partire da 35 mila euro. Inoltre, è previsto l’arrivo di una variante elettrica caratterizzata da una batteria agli ioni di litio con capacità di 64 kWh. Questa batteria alimenta un potente motore elettrico a magneti permanenti posizionato vicino alle ruote anteriori, che sono anche responsabili della trazione.

Le prestazioni di questa vettura elettrica sono impressionanti, poiché può accelerare da 0 a 100 km/h in soli 7.8 secondi. Ma non è solo veloce, è anche altamente efficiente dal punto di vista energetico. Promette un’autonomia di guida fino a 450 km con una sola ricarica.

Parlando della ricarica, la Omoda 5 è dotata di un sistema rapido e pratico. Collegandola a una colonnina di ricarica a corrente continua, è possibile passare dal 10% all’80% di carica in circa 35 minuti.

Pronti ad acquistare Omoda 5? Vi ha convinto?

Impostazioni privacy