La vecchia Alfa Romeo che costa più di una Ferrari: un modello iconico

Automobili come lei sono ormai rarissime sul mercato e il risultato è che costano una vera fortuna: ecco come è possibile che un’Alfa Romeo con una certa età sul groppone costi ancora più di una Ferrari appena uscita.

Quando ci si imbatte in automobili rare come questa, non rimane che pregare che i collezionisti partecipanti all’asta lascino prima di voi. Il costo di una vettura d’epoca come questa Alfa Romeo può levitare in modo spaventoso, chiedetelo al sito di aste online che ha messo in ballo questa attirando come mosche sul miele tutti i collezionisti più danarosi del web. Ma perchè costa così tanto?

Costosa Canva 11_1_2023 MondoFuoristrada
(MondoFuoristrada.it)

Olimpo stradale

Tra le case italiane più prestigiose è impossibile non citare Alfa Romeo, un marchio che conta molti alti e pochi bassi nella sua lunga storia: per pochi fiaschi isolati come la Arna e la Alfasud infatti la casa può vantare nel suo listino supercar e vetture di lusso capaci di far calare l’ombra anche sulle blasonate rivali tedesche come BMW e Mercedes, tanto per citarne due.

La casa italiana ha prodotto un’infinità di modelli storici: tra questi troviamo senz’altro la Spider Duetto, la Montreal, l’Alletta e ovviamente la Giulia che da qualche anno è stata riproposta sul mercato in versione moderna anche se il modello degli anni sessanta rimarrà per sempre nel cuore di chi l’ha guidata a quei tempi come la berlina forse più bella che il Biscione abbia mai schierato sul mercato. Specialmente questa versione…

Giulia Web Source 11_1_2023 MondoFuoristrada
Che dire, il lato B è da urlo (MondoFuoristrada.it)

Design e potenza

Tra le varianti più amate della Giulia classica che nel corso degli anni sessanta e settanta ricevette vari restyling, cambi di carrozzeria. via dicendo non possiamo non citare l’Alfa Romeo Giulia 1300, un modello storico quanto amato dagli appassionati. Le prestazioni della vettura erano garantite da 1.750cc e circa 150 cavalli di potenza per 950 chilogrammi di peso, nonostante l’apparente peso della vettura.

Con il classico Quadrifoglio stampato sul lato della fiancata, le Giulia GT 1300 hanno segnato un’epoca tra il 1963 ed il 1975 primeggiando in diverse competizioni sportive e tenendo alto il nome di Alfa che in quel periodo ha prodotto davvero alcune delle berline più belle del pianeta. Ad oggi, trovare una Giulia GT 1300 Junior non è semplicissimo nonostante l’ampio numero di esemplari prodotti dato che chi ne possiede una se la tiene ben stretta.

Costa davvero troppo

Recentemente su Bonhams è andato all’asta un esemplare molto particolare dell’automobile ovvero un’Alfa Romeo Giulia 1300 GT Junior del 1975 in un’inedita configurazione stradale, in pratica la versione civile dell’allestimento da gara della potente automobile del Biscione. Questa vettura, restaurata da poco, ha il numero di telaio originale AR776050 che ne attesta la veridicità assicurandoci che non si tratta di un plagio o di una replica.

Alfetta Web Source 11_1_2023 MondoFuoristrada
La vettura in vendita (MondoFuoristrada.it)

Oltre al fatto che la linea della vettura è semplicemente mozzafiato specialmente con quelle fasce verdi ed il classico, iconico quadrifoglio sulle fiancate, le condizioni del modello sembrano semplicemente eccellenti. Tutti fattori che, come immaginerete senza dubbi, fanno schizzare il valore dell’automobile alle stelle al punto che costa pure di più di certe supercar moderne.

Il prezzo dell’asta parte da 225.000 Euro ma gli esperti si aspettano che salga anche di 50.000 Euro da questa base, tutto per i motivi che abbiamo elencato sopra, cosa che rende la Giulia GT molto più costosa di una Lamborghini Urus o di una Ferrari 458 Italia nuove di zecca. Solo i veri collezionisti sono disposti a spendere una cifra del genere per un’automobile d’epoca. Voi siete mica tra loro?