Marc Marquez, l’annuncio sconvolge tutti: “E’ il rivale più temibile”

Marc Marquez, l’annuncio sconvolge tutti: “E’ il rivale più temibile”. Il pilota spagnolo conta di essere al top della forma per l’inizio della prossima stagione

Dopo aver ripreso l’attività in questa stagione in MotoGP, il fenomeno di Cervera deve cercare di ritrovare la brillantezza perduta con il braccio destro. La Honda HRC dovrà fare un bel balzo in avanti per permettergli di duellare ad armi pari con le Ducati.

Marc Marquez e la sua Honda
Marc Marquez e la sua Honda HRC – Mondofuoristrada.it

E’ stato un anno particolarmente duro per Marc Marquez quello appena concluso. Il centauro spagnolo era partito con l’intenzione di dare battagli gli altri candidati al titolo iridato, salvo poi accorgersi che qualcosa ancora non andava con l’omero destro. Una quarta operazione, questa volta negli Stati Uniti, lo ha costretto ad un nuovo reset, nella speranza che sia quello definitivo.

Il 2 giugno del 2022 il #93 della Honda è finito sotto i ferri per stabilizzare una volta per tutte un braccio che gli ha causato davvero troppi problemi. Il suo obiettivo numero uno era recuperare a pieno la forza per portare al limite la moto. In una guida molto fisica come la sua, avere il pieno controllo del proprio corpo diventa fondamentale.

Al di là della prolungata assenza, qualche acuto dei suoi, tra qualifiche e gara, Marc è riuscito a piazzarlo, lasciando intendere che in futuro sarà di nuovo della bagarre per le posizioni che contano.

Marc Marquez verso il pieno recupero: il prossimo campionato dovrà essere quello del definitivo riscatto

Marquez Honda
Marquez Honda – Mondofuoristrada.it

Ovviamente oltre all’aspetto medico c’è anche da risolvere quello tecnico, per permettere all’otto volte iridato di duellare con le Ducati. Il gap che si è venuto a creare negli ultimi anni tra la casa di Borgo Panigale e l’HRC è davvero consistente. Nessuno, in assenza di Marquez, è riuscito a portare la moto giapponese al livello di quella italiana.

Anche gli ultimi test di Valencia, subito dopo il GP conclusivo della stagione, hanno lasciato intravedere una bella differenza tra le forza in campo. Marquez è stato chiaro con i suoi tecnici: serve uno sforzo ulteriore per portare nuovi elementi in grado di rendere la RC213V davvero competitiva.

Dal canto suo, la Ducati avrà anche un step in avanti per quanto concerne i piloti, visto l’approdo nel team ufficiale di Enea Bastianini. Il riminese prenderà il posto di Miller, alzando ancor di più l’asticella verso l’alto, visto quanto fatto in questo campionato (ben 4 vittorie e 6 podi).

Claudio Domenicali è sicuro: “Nel 2023 Marquez sarà il rivale più temibile”

Domenicali Ducati
Claudio Domenicali CEO di Ducati – Mondofuoristrada.it

A ritenere Marc Marquez il cliente più pericoloso per la lotta al titolo è anche il CEO della Ducati, Claudio Domenicali. In una recente intervista al Corriere dello Sport il numero uno della Rossa ha puntato l’attenzione sulle condizioni dell’iberico.

Marc Marquez non vivrà un’altra stagione travagliata, immagino, e sarà forse il rivale più temibile. Fabio Quartararo si è arreso soltanto all’ultimo GP e avrà una Yamaha più forte; e c’è anche l’Aprilia che ha fatto un campionato straordinario. Non sarà facile. Ma anche noi stiamo lavorando sodo, e Pecco ed Enea sono fortissimi”.