Formula 1, altra penalizzazione per uno dei piloti più amati: ora rischia grosso

La Formula 1 vede un pilota a serio rischio di squalifica dopo neanche metà della stagione. Ecco di chi si tratta e cosa c’è in ballo.

Il mondiale di Formula 1 targato 2023 è sempre più vicino al giro di boa, e domenica prossima si tornerà in pista per il Gran Premio di Ungheria. Si tratta di una di quelle poche piste dove gli avversari possono pensare di sfidare la Red Bull di Max Verstappen, visto che in quel di Budapest succede sempre qualcosa di particolare e che può mescolare le carte in tavola.

F1 squalifica lance stroll
F1 piloti al via (ANSA) – Mondofuoristrada.it

L’uomo più in forma di tutta la Formula 1 è comunque il campione del mondo in carica, che viene da sei vittorie di fila, e che ha tutta l’intenzione di suonare la settima sinfonia. Nel frattempo, il Circus potrebbe essere scosso da un colpo di scena che riguarda uno dei grandi protagonisti, che dopo l’ultima bravata sta rischiando di dover saltare una gara. Ecco di chi si tratta.

Formula 1, ora Lance Stroll rischia la squalifica

La Formula 1 non sta regalando una stagione troppo esaltante, ma qualche colpo di scena, in uno sport come questo, è sempre dietro l’angolo. Questa volta a regalarcelo potrebbe essere Lance Stroll, l’alfiere di casa Aston Martin nonché figlio del proprietario Lawrence. In quel di Silverstone, il giovane pilota canadese ha rimediato ben due punti di penalità sulla patente di guida, ed ora è a soli cinque punti dalla squalifica per una gara.

f1 squalifica lance stroll
Lance Stroll in azione (ANSA) – Mondofuoristrada.it

Stroll ha avuto un contatto con l’Alpine di Pierre Gasly, che è stato costretto al ritiro, ed il pilota della verdona è stato giudicato colpevole dai commissari di gara. Questo lo ha portato a diventare il pilota con il maggior numero di punti di penalità incassati negli ultimi due mesi, il che significa che dovrà fare molta attenzione nelle prossime gare.

Infatti, Stroll si porta ancora dietro i punti persi lo scorso anno per il contatto con Fernando Alonso di Austin del 2022 ed anche per la brutta chiusura che aveva rifilato in rettilineo a Sebastian Vettel in Brasile, che all’epoca era ancora il suo compagno di squadra. In termini di sicurezza, la Formula 1 ha fatto dei notevoli passi in avanti in questi ultimi anni, e ciò non è valido solamente dal punto di vista delle auto, ma anche dei giudizi che vengono fatti sui vari piloti.

I commissari di gara sono molto severi, e Stroll adesso rischia seriamente la squalifica. L’ultimo ad essere stato fermato per una corsa per motivi disciplinari era stato Romain Grosjean nel 2012, quando correva per la Lotus. Il francese centrò al via del Gran Premio del Belgio Fernando Alonso e Lewis Hamilton, a causa di una folle staccata che andò ad innescare un crash molto violento. Per fortuna, nessuno si fece male, ma visto che l’ex F1 commise tante infrazioni in quella stagione, fu deciso di fermarlo per la gara di Monza, dove corse Jerome D’Ambrosio. Lo stesso destino potrebbe toccare ora a Stroll, che dovrà essere indottrinato per bene dalla sua squadra per le gare future.

Impostazioni privacy