Lamborghini completamente distrutta, alla guida c’era un famoso campione

Incidente gravissimo per la Lamborghini e il suo conducente, ma chi era alla guida del bolide? Ecco la dinamica dell’incidente che ha coinvolto un noto campione.

Se vuoi metterti alla guida di un bolide come la Lamborghini, devi anche saperla guidare, altrimenti le conseguenze possono essere davvero disastrose. Le supercar di Lamborghini sono per eccellenza le auto più apprezzate e veloci oggi in circolazione; guidarle significa anche conoscere il rischio a cui si va incontro, soprattutto se procedi ad alta velocità e dai sfogo a tutti i cavalli motore del bolide di Sant’Agata Bolognese.

una Lamborghini distrutta
L’incidente che ha distrutto la Lamborghini Gallardo – ANSA Foto – mondofuoristrada.it

Molti vip e volti noti della nostra televisione si fanno catturare dallo stile moderno e futuristico dei modelli Lamborghini, ma anche dalla potenza della supercar, senza però tenere a mente che alla guida bisogna prestare la massima attenzione, anche se si sta guidando un’auto del genere. Ecco cosa è successo a questo campione famosissimo alla guida della Lamborghini Gallardo: l’auto ne è uscita completamente distrutta.

Pauroso incidente per Keita Balde: auto distrutta

All’epoca dei fatti, nel 2014, la stella giovanissima del calcio, Keita Baldesenegalese di 19 anni, giocava nell’Inter e la fama e i soldi possono davvero incantare ogni mente, soprattutto quelle più giovani. Il giovanissimo calciatore, acquista la Lamborghini Gallardo e comincia a dare spettacolo non solo in campo, ma anche alla guida del suo super bolide.

Alla guida dell’auto, una sera, Keita perde il controllo e esce di strada andandosi a schiantare contro un muro ad una velocità altissima! La dinamica dell’incidente e di come il giocatore abbia perso il controllo non era ancora troppo chiara, anche perché Keita è risultato di pochissimo sotto effetto di alcol o di stupefacenti; la tesi più credibile è quella che sostiene che il giovane, troppo inesperto dei motori di auto del genere, abbia perso il controllo dell’auto e si sia andato a schiantare, riducendo l’auto a un rottame.

Prima di rivedere la dinamica dell’incidente pauroso che ha coinvolto l’ex Lamborghini Gallardo, ora ridotta a un catorcio, vediamo prima le caratteristiche di quest’auto, che ci servono per comprendere davvero che tipo di bolide si stava guidando quando è avvenuto l’incidente. La Lamborghini Gallardo non è un’auto comune da vedere per le strade: nata nel 2003 con la primissima versione, la Gallaro può raggiungere facilmente i 325 km/h grazie al suo motore da V10 da 5000 di cilindrata. Basta sfiorare l’acceleratore e il bolide scatta in circa 3,4 secondi da 0 a 100 km/h, davvero pericolosa per chi è poco esperto di supercar del genere.

Keita Balde calciatore
Ecco il responsabile dell’incidente: il calciatore Keita Balde – ANSA Foto – mondofuoristrada.it

E infatti, il noto campione della Serie A si è fatto incantare dalle caratteristiche uniche di quest’auto, ma probabilmente era troppo giovane per poter capire la pericolosità di guidare una supercar della casa Lamborghini: l’inesperienza gli è costata molto cara, causando un incidente paurosissimo che poteva finire davvero molto male e che ha ridotto l’auto a un catorcio irriconoscibile.  Scopriamo chi è il calciatore in questione.

All’epoca dei fatti, nel 2014, la stella giovanissima del calcio, Keita Baldesenegalese di 19 anni, giocava nell’Inter e la fama e i soldi possono davvero incantare ogni mente, soprattutto quelle più giovani. Il giovanissimo calciatore, acquista la Lamborghini Gallardo e comincia a dare spettacolo non solo in campo, ma anche alla guida del suo super bolide.

Impostazioni privacy