Rivoluzione Maserati: novità assoluta per un’iconica vettura del Tridente

Finalmente anche la casa italiana Maserati si appresta ad annunciare la novità che gli appassionati stavano aspettando. Le prestazioni rimarranno eccellenti, il lusso non mancherà, a cambiare è solo il cuore dell’auto.

Uno dei marchi italiani più iconici con una tradizione quasi secolare nel mondo delle auto di lusso e in quello delle corse ha annunciato di essere pronta a fare il grande passo in avanti che tutti si aspettavano. Sembra che finalmente, il marchio italiano Maserati sia arrivato al momento clou.

Maserati Ansa 3_4_2023 MondoFuoristrada
Sta cambiando tutto (MondoFuoristrada.it)

Avete presente il modello più iconico del marchio prodotto negli ultimi anni? Quello che ha trasportato capi di stato e ricchi imprenditori per tutto il paese in cui viviamo? Perfetto proprio quell’automobile sta per andare incontro a quello che potenzialmente è il restyling più importante della sua carriera.

Lusso presidenziale

Spesso viene sottovalutato se paragonato a case come Ferrari ed Alfa Romeo che ottengono molta più visibilità da parte della stampa e soprattutto maggiore pubblicità ma il marchio Maserati sta lavorando duramente e bene, anche senza fare tanto rumore. La casa del Tridente ha recentemente annunciato l’ultimo aggiornamento per il suo modello più longevo ed amato.

Tridente Ansa 3_4_2023 MondoFuoristrada
Il cambiamento non può più aspettare (MondoFuoristrada.it)

Stiamo parlando naturalmente della Maserati Quattroporte, un’auto arrivata alla sesta generazione ed introdotta addirittura nel 1963 quando con una velocità di punta di ben 230 chilometri orari risultava una delle berline più veloci del mondo e forse la più veloce in tutto il paese. L’automobile che negli anni ha trasporto anche il Presidente del Consiglio e della Repubblica ha molti anni sul groppone e le serve una rinnovata.

Cuore ad alto voltaggio

Se avete immaginato una Maserati Quattroporte con motore completamente elettrico, complimenti, avete intuito in pieno le intenzioni del marchio membro del Gruppo FCA che intende affrontare la transizione ecologica con ottimismo a differenza di altri marchi tricolore puntando tutto sul lusso. Del resto cosa c’è di meglio di una berlina lussuosa e pure silenziosa in città?

L’automobile avrà insomma una settima generazione, questo sembra confermato, ma non sarà come nessun’altra vettura della casa con il Tridente prodotta fino ad oggi. Monterà un propulsore completamente elettrico che la renderà anche più performante per la gioia di chi rimpiange i lontanissimi tempi in cui Maserati correva in Formula Uno.

Arriva molto presto

La sesta generazione della vettura ha compiuto da poco dieci anni e l’annuncio arriva proprio ora: non può essere un caso. La Maserati secondo il CEO Davide Grasso sarà qualcosa di mai visto prima: “Una vettura entusiasmante e dirompente sotto tutti i punti di vista”, promette con enorme entusiasmo il dirigente del marchio che ha già in mente un nome per la vettura.

Quattroporte Ansa 3_4_2023 MondoFuoristrada
La vettura porterà il calzante nome di Folgore, vi piace? (MondoFuoristrada.it)

La casa ovviamente non ha ancora rilasciato informazioni precise sul motore, l’autonomia ed il prezzo della vettura ma ci ha già messo davanti a qualche spoiler. Anzi tutto, il nome della variante elettrica dovrebbe essere Folgore che non ha però a che vedere con il celebre reparto di paracadutisti italiani quanto con il potente motore silenzioso dall’accelerazione fulminante.

L’anno di arrivo del modello invece è il prossimo, almeno stando alle informazioni riportate dalla stampa. La casa potrebbe farcela ad annunciare il modello già entro la fine dell’anno. Vedremo qualcosa di interessante anche dal punto di vista dell’aerodinamica che Grasso garantisce come la caratteristica più curata della vettura, pronta a stupirci tutti ancora una volta.

Impostazioni privacy