Se fai la benzina a quest’ora risparmi un sacco di soldi: lo stanno facendo tutti

Questa potrebbe essere una scoperta incredibile per tanti automobilisti, in uno specifico momento della giornata la benzina infatti costa meno

Mentre la benzina è tornata a costare quasi due euro al litro ed è in atto uno scontro tra Governo e gestori degli impianti, una novità dal mondo dei social potrebbe cambiare la prospettiva di tanti automobilisti. Sta girando infatti un video in cui un esperto di meteorologia invita a fare la benzina nelle prime ore del giorno, ma perché?

Risparmiare sulla benzina facendola ad un orario preciso
Risparmiare sulla benzina facendola ad un orario preciso – Mondofuoristrada.it

Fare benzina all’alba potrebbe portare a risparmiare fino ad 1 euro e 50 ogni 50 litri, in sostanza un litro ogni pieno. La motivazione sarebbe nella temperatura atmosferica e nel rapporto tra questa ed il carburante. Nelle prime ore della giornata, quando la temperatura è notoriamente più fredda, il rapporto tra carburante e temperatura aumenterebbe le sue performance in termini di risparmio. Più fa freddo dunque, più si risparmia sulla benzina, ma è davvero così?

Perché la benzina costa meno la mattina?

Il motivo del risparmio quando le temperature sono più basse sta in un principio fisico legato alla benzina e alla modalità con cui questa viene venduta. La benzina, così come il diesel, è venduta a volume, con il caldo il volume della benzina aumenta, dilatazione termica, ed è quindi meno denso e la sua resa energetica è inferiore. Con il freddo invece il volume del carburante diminuisce, contrazione termica, ed è quindi più denso e la sua resa energetica è superiore, in questo modo con un pieno dovremmo riuscire a fare più chilometri.

Perché la benzina costa meno la mattina
Perché la benzina costa meno la mattina – Mondofuoristrada.it

Teoricamente dunque per la scienza si risparmia a fare la benzina alla mattina presto quando fa più freddo. In pratica però le cose potrebbero stare in un altro modo. I serbatoi contenenti il carburante normalmente sono stoccati metri e metri sotto il suolo e difficilmente le temperature superficiali sono in grado di influenzarli. Delle pompe poi neanche a parlarne, non soffrono di questa grande differenza. Uno sbalzo termico di 7/8 gradi tra il giorno e la notte difficilmente può realizzare tutti quegli effetti in termini di risparmio sul volume. La scelta dunque resta in mano agli automobilisti, svegliarsi presto con la speranza di risparmiare sul carburante?

@serenalicalzi SAPEVATE CHE SE FATE BENZINA COL FREDDO, GUADAGNATE UN LITRO? Il consiglio che non ti aspetti dal meteorologo Adriano Mazzarella 🙌 da domani faccio benzina alle 5 di mattina 😎 #radiomarte #benzina #diesel #risparmio #neiperte #losapeviche #losapevi ♬ SALSA JAM NO.1 – Jaycee Mante