Bomba Ferrari, annuncio sensazionale: tifosi al settimo cielo

Bomba Ferrari, annuncio sensazionale: tifosi al settimo cielo. Il 2023 potrebbe essere l’anno buono per vincere il titolo, ma c’è da battere la Red Bull

L’arrivo di Vasseur ha aperto un nuovo ciclo a Maranello e la speranza di tutti è che sia subito in grado di essere all’altezza del team di Verstappen. Proprio chi conosce bene la squadra di Milton Keynes lancia però una provocazione clamorosa.

Sainz e Leclerc
Sainz e Leclerc – Mondofuoristrada.it

Tutti parlano molto bene del nuovo progetto Ferrari. Quello che è stato ribattezzato ‘675‘ è il nome del telaio che darà vita alla nuova monoposto prodotta da Maranello. Per vederla svelata bisognerà attendere il giorno di San Valentino, quando arriverà finalmente la presentazione in fabbrica. Leclerc e Sainz sperano di poter essere all’altezza della Red Bull di Verstappen e Perez, per lottare ad armi pari per tutto il corso del campionato.

In realtà c’è anche chi è pronto a scommettere che non ci sarà nessuna chance per la Rossa di portare a casa il titolo iridato. Troppa la distanza tra la vettura prodotta nell’azienda modenese e la capofila di Milton Keynes. Nello specifico parliamo dell’opinione di Dan Drury, ovvero ‘Dan EngineMode 11’, come ha nominato il suo account su Twitter.

Ferrari, c’è chi non crede al successo del Cavallino Rampante: Mondiale impossibile

Podio Leclerc Verstappen Perez
Podio Leclerc Verstappen Perez – Mondofuoristrada.it

Secondo quello che è stato per sei anni il Senior Systems Engineer della Red Bull, ci sono dei grossi dubbi riguardo la lotta per il Mondiale.

Drury è stato tra l’altro il principale contestatore del suo ex team in materia di sforamento del budget cap. Per lui è stato incredibile sforare il tetto nonostante i tanti licenziamenti e tagli che il team austriaco ha adottato nel 2021 per rientrare nel totale delle spese.

Lo stesso tecnico ha recentemente espresso un commento piuttosto ironico riguardo alla nuova monoposto Ferrari e alle sue chance di vittoria. Nonostante i dati che emergono dal simulatore sembrano indicare la ‘675’ come un vero portento, Drury non sembra fidarsi affatto.

La sua incredulità in un successo finale della Rossa è tale da promettere un assurdo viaggio in caso di titolo a Maranello.

Un ex tecnico della Red Bull promette: “Se la Ferrari vince il titolo vado a Maranello in Panda”

Ferrari e Red Bull
Ferrari e Red Bull – Mondofuoristrada.it

Se la Ferrari vincerà almeno uno dei due campionati andrò a porgere una lettere di scuse di persona a Maranello al volante di una Fiat Panda partendo da Londra“, spiega Dan Drury attraverso un post su Twitter. Il digiuno che riguarda la scuderia del Cavallino Rampante prosegue ininterrotto dal 2008, quando arrivò il titolo costruttori. Per far riferimento a quello piloti bisogna tornare alla stagione principale, ovvero il 2007 con Raikkonen.

Frederic Vasseur ha bisogno di ricostruire un assetto interno al box completamente nuovo, per non commettere nuovamente i soliti errori, tanto salati lo scorso campionato. Per Drury l’obiettivo della presa in giro non è solo la Ferrai ma a quanto pare anche il giovane Lance Stroll.

“Se dovesse vincere un Gran Premio in questa stagione allora berrò tutto d’un fiato una pinta di sciroppo d’acero davanti all’ambasciata canadese”.