Il Pick-up Porsche che sta facendo impazzire gli appassionati: mai vista prima una cosa del genere

Avete mai pensato a come sarebbe una versione pick-up del famoso mostro di casa Porsche, il famigerato Cayenne? Loro si e hanno pensato di crearla, anche se disposizione avevano solo un’altra supercar tedesca.

L’unico limite è la fantasia, questa sembra essere la morale dietro la costruzione di una Porsche come non se n’erano mai viste prima. Pensate che sul retro potete anche caricare un’amaca per le gite in campagna: vediamo come è nato questo progetto che sta facendo impazzire il web e se il marchio di Stoccarda ha dato la sua benedizione alla sua realizzazione o se non ne sapeva niente!

Retro Web Source 16_1_2023 MondoFuoristrada
Comodo per la campagna (MondoFuoristrada.it)

Una certa fama

Pur non raggiungendo certo il livello di fama della famosissima 911, possiamo dire tranquillamente che la Porsche 944 è una delle supercar d’epoca del marchio Porsche più celebri e ricercate dai collezionisti di tutto il mondo. La supercar prodotta tra il 1982 ed il 1991 con motore aspirato e in versione cabriolet tra le altre cose ha un costo basso, tragli 11.000 ed i 20.000 Euro, cosa che la rende estremamente popolare tra i cercatori di sportive vintage.

Dotata originariamente di un motore a quattro cilindri in linea da 160 cavalli circa sulle versioni da gara la 944 arrivava a toccare i 270 chilometri orari e staccava un’impressionante 0 – 100 in soli cinque secondi, tutto grazie al turbocompressore che fu montato anche su alcuni esemplari prodotti in serie. Nonostante sia uscita di produzione dopo ben dieci anni, solo 155.000 unità dell’auto o poco più hanno lasciato gli stabilimenti di Stoccarda in quegli anni.

Sei Web Source 16_1_2023 MondoFuoristrada
E nessuna con questo aspetto (MondoFuoristrada.it)

Caricamela nel bagagliaio

Probabilmente alla base della costruzione di questo singolare esemplare c’è il tipico utè australiano. Per chi non lo sapesse, nell’isola oceanica sono molto di moda questi pick-up con prestazioni di automobili sportive ma un bel cassone sul retro in cui caricare materiali ed oggetti per il lavoro nei campi, tutto per superare senza troppe difficoltà distanze chilometriche che un pick-up tradizionale impiegherebbe molto più tempo ad affrontare.

Ufficialmente la casa Porsche non ha mai prodotto un mezzo di questa particolare categoria ma come mostrano le foto, c’è sempre una prima volta specialmente se una vettura in buone condizioni incontra un fantasioso proprietario disposto a qualunque modifica folle pur di rendere unica la propria supercar. Vediamo come è nata questa stranissima 944 che non si incontra certo in giro ogni giorno.

Sei meglio di quattro

La vettura in foto altro non è che una 944 pesantemente modificata con assali Panhard capaci di ospitare una fila di ruote extra, un cassone posteriore per i trasporti ingombranti e naturalmente un motore potenziato preso da un’altra Porsche, la 968, per sopperire a tutto quel peso aggiuntivo sul retro. Così configurata e in quella bizzarra livrea arancione, la 944 è semplicemente irriconoscibile.

Fuoristrada Web Source 16_1_2023 Mondo
Lo spazio sul retro non è poco! (MondoFuoristrada.it)

Per cannibalizzare pezzo dopo pezzo i componenti necessari alla costruzione ed assemblare l’automobile, i ragazzi del tuner 914 Boxergarage hanno impiegato la bellezza di 2.500 ore di tempo, se ne sia valsa la pena o meno giudicate voi: una cosa è certa, incontrare un’automobile simile in strada è semplicemente impossibile e anche il prezzo risente di queste particolari modifiche estetiche.

La vettura che si trova attualmente in Germania è in vendita a 175.000 Euro che sicuramente è un po’ fuori budget per un classico pick-up destinato al lavoro nei campi o ai trasporti pesanti. Che dire, non capita tutti i giorni di guidare una Porsche con sei ruote:  ci chiediamo solo quanto impiegherà a trovare un acquirente a queste condizioni.