Si può guidare un’auto con i tacchi alti? Paura tra le automobiliste: cosa dice il Codice della Strada.

I tacchi alti per alcuni sono imprescindibili perché ritenuti espressione di eleganza e femminilità. Ma è davvero possibile tenerli quando ci si mette al volante o si rischia una multa?

Curare l’immagine è per molti fondamentale, soprattutto in una società come quella di oggi, in cui i più superficiali possono fare commenti negativi senza pensare di ferire chi ne è oggetto. Questo passa inevitabilmente anche dall’abbigliamento e dagli accessori che indossiamo, cosa per molti imprescindibile, soprattutto per le donne.

In tante non possono pensare di stare senza i tacchi alti nella loro quotidianità, pur sapendo non siano così semplice fare alcuni movimenti.

Auto tacchi alti
Tacchi alti e auto, un binomio possibile? – Foto | Canva

Impossibile per molte donne rinunciare ai tacchi alti

Sono tante le donne che hanno una passione irrefrenabile per le scarpe, al punto tale da averne diverse decine. Per alcune di loro può risultare divertente abbinarle in modo diverso, a seconda dell’abbigliamento che si indossa e della circostanza. Chi si trova in questa situazione ama tantissimo i tacchi alti, che stanno bene anche se messe insieme a un jeans attillato, proprio perché permettono di slanciare la figura.

Certamente non possono essere considerate comode, ma a volte si arriva a fare qualche sacrificio pur di apparire ancora più belle e, perché no, ricevere qualche complimento.

Una decolletè o uno stivale altissimo non rappresentano l’ideale se si deve fare una passeggiata, ma nemmeno se si deve guidare a lungo. Molti scelgono così di cambiare le calzature soprattutto per fare meno sforzi, ma cosa prevede il Codice della Strada su questo aspetto? E’ bene saperlo per non andare incontro a spiacevoli conseguenze.

Cosa prevede il Codice della Strada

Al volante è fondamentale avere i riflessi pronti, in modo tale da sterzare o frenare quando è necessario. Farlo con i tacchi alti potrebbe non essere così semplice, anche se non per tutte. C’è chi, infatti, è talmente abituato a portarli da non avere molte difficoltà.

Ogni comportamento da tenere alla guida è solitamente disciplinato dal Codice della Strada, ma a riguardo non c’è un articolo ben preciso. Ogni guidatrice, quindi anche le forze dell’ordine che effettuano i controlli, possono valutare quindi caso per caso come agire.

auto tacchi alti
Guidare con i tacchi alti, cosa dice il Codice della Strada – Foto | Canva

Gli articoli 140 e 141, però, sottolineano come sia importante non avere un comportamento che possa essere di ostacolo o intralcio alla circolazione. E’ infatti fondamentale riuscire a compiere tutte le manovre necessarie in piena sicurezza. Ulteriori precisazioni arrivano dall’articolo 169, invece, parla espressamente di libertà di movimento per il conducente, che coinvolge anche i piedi.

Insomma, ognuna può avere la facoltà di scegliere la calzatura che preferisce, tacchi alti compresi se davvero si amano così tanto. In caso di stanchezza durante il percorso non sarebbe comunque male averne un paio di ricambio, magari le sneakers, che sono decisamente più comode.