Skoda, arriva il super suv (Volkswagen) che costa meno di un’utilitaria | Italiani innamorati

Il segmento dei SUV è uno dei più ambiti dagli automobilisti europei. Un tipo di vettura che sa amalgamare agilità e capacità di affrontare strade sconnesse. Un modello sta per farsi largo sul mercato grazie al prezzo fortemente concorrenziale.

Il marchio Skoda è di origine boema ma fa parte del Gruppo Volkswagen. Stessa meccanica e tecnologia, ma con prezzi più bassi rispetto alle omologhe vetture tedesche. Come nel caso del Suv Skoda Kamiq che, dopo il lancio nel 2019 sul mercato europeo, sta per approdare in una nuova veste nel 2023. Sta diventando la punta di diamante della Casa automobilistica grazie al suo ottimo rapporto qualità – prezzo. Il restyling non prevede nessuno stravolgimento rispetto alla prima edizione. Questo ormai famoso modello viene fabbricato sulla piattaforma MQB A0 del Gruppo Volkswagen utilizzata dalla SEAT Arona e dalla Volkswagen T-Cross, ma è capace di offrire più spazio interno rispetto alle “cugine”.

Skoda Kamiq (web source)
Skoda Kamiq – Mondofuoristrada.it

La Kamiq è disponibile solo con la trazione anteriore, dal momento che sulla piattaforma MQB A0 non è prevista la trazione integrale. Le novità previste per il 2023 dovrebbero includere soprattutto ritocchi al design del frontale, con un paraurti ridisegnato e più sportivo. Le luci inferiori potrebbero assumere una forma più dinamica e intrigante, la calandra un aspetto più pronunciato sulla linea degli ultimi modelli del marchio Skoda. Possibile anche una lieve modifica del paraurti posteriore e uno spoiler leggermente più aerodinamico e sportivo. Per gli interni potrebbe cambiare poco o nulla.

Il nuovo Skoda Kamiq cambia look

Come spesso avviene con i restyling, dovrebbero essere introdotti nuovi colori per la carrozzeria e cerchi in lega con un nuovo disegno. Prevedibili alcune piccole modifiche all’assetto per migliorare la dinamica di guida. Per quanto riguarda gli interni  della Skoda Kamiq, il marchio boemo introdurrà nuovi materiali e colori per i rivestimenti. Certa una nuova dotazione tecnologica per la Skoda Kamiq 2023, con un più aggiornato sistema di infotainment e forse uno schermo centrale più grande. Alla pari dei modelli di fascia dovrebbe acquisire un touchscreen centrale per infotainment da 9,2 pollici. Di serie i sistemi Android Auto e Apple CarPlay, anche questo modello dovrebbe ricevere aggiornamenti over the air.

Skoda Kamiq (web source)
Skoda Kamiq – Mondofuoristrada.it

Allo stato attuale la Skoda Kamiq viene offerta in tre livelli di allestimento. Il modello SE più economico ha un prezzo di listino che parte da circa 23.000 euro e possiamo aspettarci che la nuova edizione abbia un lieve incremento di prezzo. Al top di gamma è prevista l’ormai celebre versione Monte Carlo con leghe più grandi e finiture esterne oscurate.

La gamma motori riceverà sicuramente l’aggiunta del nuovo motore tre cilindri 1,0 TSI da 95 CV o 110 CV. Resterà a disposizione la propulsione più spumeggiante da 1.5 litri TSI Evo da 150 CV che potrebbe però essere sostituita dalla sua nuova versione Evo2 con potenza identica, la stessa meccanica adottata dalla VW T-Roc 2022. La nuova Skoda Kamiq sarà sul mercato a metà 2023.