Ritiro Hamilton, arriva la confessione ufficiale: le parole del campione scuotono i tifosi

Lewis Hamilton risponde così alle voci su un suo imminente ritiro dalle corse, parlando del momento ideale per dare l’addio alla Formula 1 ed alla competitività su pista.

Lewis Hamilton è già parte della leggenda. Il pilota inglese ha vinto in carriera ben 7 titoli di Formula 1, un campione del mondo per antonomasia che si è riuscito ad affiancare ad altri grandissimi predecessori, come Michael Schumacher, o superando nomi di spicco come Fangio o Villeneuve.

Hamilton
Lewis Hamilton – Mondofuoristrada.it

Hamilton oggi ha 37 anni, un’età nella quale molti piloti sono già proiettati verso il ritiro o ruoli comunque marginali. Basti pensare a Sebastian Vettel, che ha lasciato quest’anno, a 35 anni, la Formula 1. Oppure Nico Rosberg che nel 2016 a soli 31 anni ha deciso di dire basta alle corse.

Ma di ritiro Lewis Hamilton non vuole affatto sentir parlare. Nelle ultime settimane, dopo un deludente sesto posto nella classifica piloti 2022, si è vociferato dell’intenzione possibile di Hamilton di dire addio a corse e gran premi. Ma il tutto è stato smentito, visto che l’inglese ha un contratto con la Mercedes valido almeno fino al dicembre 2023.

Hamilton e l’ipotesi ritiro: l’inglese ha fissato l’obiettivo

Il ritiro ovviamente è una possibilità sempre più vicina, vista l’età del pilota inglese. Ma Lewis Hamilton ha fissato e chiarito la condizione per lasciare realmente la F1. Lo ha dichiarato nell’intervista alla Bild.

Ritirarsi da campione del mondo in carica è il sogno di ogni sportivo al mondo. E io non faccio eccezione” – ha dichiarato Hamilton, facendo intendere quale sia il suo desiderio attuale e concreto. Vincere nuovamente il mondiale piloti e poi lasciare da trionfatore in carica, come fatto proprio da Rosberg qualche anno fa.

Hamilton ritiro
Lewis Hamilton – Mondofuoristrada.it

Ovviamente per poter ancora proseguire in Mercedes, considerata la sua famiglia motoristica, Hamilton dovrà rivedere a breve il contratto in scadenza: “Del nuovo contratto con Mercedes non abbiamo ancora iniziato a parlarne. Finora non abbiamo mai avuto tempo perché eravamo sempre in viaggio. A volte mi sveglio e ho la sensazione di non voler più continuare, altre invece penso di poter fare altre cose. Credo comunque che rimarrò in questo ambiente”.

Hamilton ha però anche dichiarato che il mondo delle auto non è più una sua priorità: “Per me il motorsport non è la cosa più importante. Quando ero bambino forse lo era. Probabilmente anche quando sono entrato in Formula 1, ma, da quando ho compiuto i 30 anni ho capito che è importante avere ricordi con amici e famiglia. Questo è ciò su cui mi concentro e che voglio creare perché è quello che porti con te”.