Olio motore, sei sicuro di usare quello giusto per la tua auto? Se sbagli i danni sono incalcolabili

Ti sei mai chiesto quale effettivamente sia l’olio migliore per la tua automobile? Scopriamolo insieme. Grazie a queste indicazioni, non potrai più sbagliarti. Tutti i dettagli.

La nostra automobile o motocicletta, il veicolo che più usiamo in assoluto, è molto utile. Ma va usata bene e, soprattutto, mantenuta anche meglio. Senza dimenticarci dei suoi componenti più rilevanti. Come il motore, ovviamente, che necessita del cosiddetto olio motore, tanto conosciuto e utile per il propulsore di un mezzo di trasporto.

Scelta olio motore
Scelta olio motore (mondofuoristrada.it)

Ma sapreste riconoscere un olio adatto alla vostra due o quattro ruote di fiducia? Forse, rinfrescarvi le idee potrebbe farvi soltanto bene. Ecco perché oggi vedremo qual è il migliore olio motore attualmente acquistabile in commercio e perché è praticamente impossibile rimanerne delusi.

Olio motore: i dettagli di un olio fondamentale

L’olio motore, conosciuto pure come olio lubrificante, è una miscela liquida necessaria per lubrificare il motore. E’ costituito da una base di natura idrocarburica e da un insieme di additivi che possono essere di origine minerale, semisintetica o sintetica. Ogni olio presenta valori differenti di densità e viscosità.

Fino agli anni ottanta dello scorso secolo, il mercato richiedeva lubrificanti con gradazione particolarmente elevata. Il tutto per creare uno spessore che andasse a ricoprire gli spazi trale parti in scorrimento. nel 2022 però le case costruttrici preferiscono viscosità di tipo 0W30 o 5W30.

Olio motore, cosa cambia da uno all’altro

Dovete sapere che una casa automobilistica riporta sul libretto di utilizzo e manutenzione dell’auto le specifiche e la viscosità richiesta dal motore. Indicazioni particolari che un olio deve rispettare per adattarsi ad un determinato tipo di motore. Un lubrificante può presentare più specifiche di vari costruttori.

In ogni caso, fate sempre attenzione a ciò che acquistate; il mercato è pieno di oli contraffatti, che per inciso sono difficili da riconoscere pure per i professionisti del settore. Tuttavia, nei lubrificanti-truffa mancano sulla confezione alcuni dettagli facili invece da notare sugli oli originali. L’olio più venduto è il 5W30 (questa sigla indica la viscosità dell’olio a caldo e a freddo).

Olio motore auto qual'è il migliore
Olio motore auto qual’è il migliore (mondofuoristrada.it)

Olio motore, sintetico o minerale? Ecco qual è il migliore

I principali tipi di olio sono sintetici e minerali. Come detto in precedenza, tanto sta nel genere di motore. la cosa migliore è affidarsi al lubrificante consigliato dal costruttore dell’auto di tua proprietà. Gli oli minerali sono il risultato della distillazione diretta del petrolio, quindi sono quelli più naturali.

Non sono trattati in laboratorio, quindi hanno una qualità inferiore rispetto a quelli sintetici. Deve infatti essere cambiato una volta all’anno, pur avendo alcuni vantaggi non trascurabili: è più economico e sono adatti anche ad auto molto vecchie. Per quanto riguarda i sintetici, partono dai lubrificanti minerali ma subiscono una lavorazione per soddisfare requisiti particolari.

Sono più stabili e di maggior qualità, offrono anche maggiori prestazioni. Durano di più rispetto agli oli minerali (anche due anni), potenza e durata del motore aumentano e resistono meglio a pressioni e temperature estreme. Molto dipende dal veicolo di cui disponiamo, ma quasi al 100% è sempre meglio fare uso di un lubrificante sintetico.