Fermarsi in autostrada può costare carissimo: 2mila euro di multa e rimani a piedi

Non sempre fermarsi in autostrada è lecito e approvato dal codice della strada. Ecco cosa rischiano gli automobilisti che sostano nelle strada ad alta percorrenza per motivi vari.

Quante volte vi è capitato di fermarvi in autostrada nelle piazzole di sosta o nelle corsie di emergenza? Possibile che sia accaduto, per un guaio improvviso della vettura oppure un bisogno impellente di conducente o passeggeri.

sosta autostrada
Le sanzioni per chi sosta in autostrada – Mondofuoristrada.it

Non sempre però utilizzare questi spazi laterali in autostrada per la sosta o per una percorrenza limitate è consentito dal Codice della strada. Lo dice il regolamento; l’articolo 3 comma 15 del Codice della Strada definisce in questo modo la corsia di emergenza: “Corsia, adiacente alla carreggiata, destinata alle soste di emergenza, al transito dei veicoli di soccorso e, eccezionalmente, al movimento dei pedoni, nei casi in cui sia ammessa la circolazione degli stessi”. 

Ma vi sono casi in cui è possibile utilizzare la corsia d’emergenza. Sono due le opzioni: quando si è con il veicolo in panne e dunque ci si può anche fermare, utilizzando le 4 frecce ed il giubbotto catarifrangente per segnalare il guasto. Oppure quando c’è traffico si può percorre tale corsia, ma solo se l’uscita autostradale a cui dovete accedere è sotto i 500 metri di distanza.

Le regole per la piazzola di sosta e per l’emergenza

Anche le piazzole di sosta hanno regole simili alle corsie di emergenza. Si tratta di quelle brevi aree ai lati delle carreggiate autostradali, fatte appositamente per ospitare uno o più veicoli per soste improvvise e brevi.

Le norme come detto sono simili: l’utilizzo delle piazzole di sosta è approvata per periodi brevi (un’urgenza rapida), per situazioni effettive di emergenza e deve sempre essere indossato il giubbotto in dotazione per essere ben evidenti dalle auto in transito sull’autostrada.

auto emergenza
Auto in emergenza sull’autostrada – Mondofuoristrada.it

Gli automobilisti che non rispettano le disposizioni e le limitazioni di corsie d’emergenza e piazzole di sosta in autostrada rischiano grosso. L’elenco e le cifre delle sanzioni sono davvero impressionanti.

Multa tra 430 e 1.731 euro per chi circola impropriamente sulla corsia d’emergenza, con tanto di patente sospesa e 10 punti decurtati. 1 solo punto e multa intorno ai 500 euro per chi invece la utilizza per più di 500 metri prima dell’uscita autostradale.

Una sosta oltre le 3 ore su corsie laterali o piazzole di sosta può costare sempre tra i 430 ed i 1.731 euro di sanzione economica. A cui aggiungere la rimozione coatta del veicolo colpevole.

Chi transita a piedi sulla corsia d’emergenza, ove ampiamente segnalato il divieto pedonale, multa tra i 26 ed i 102 euro. Infine sanzione salata a chi dimentica di posizionare il triangolo in caso di auto in panne e in sosta d’emergenza: da 87 a 344 euro.