Schumacher, danni irreparabili: la triste notizia ha scosso tutto il mondo

Schumacher, danni irreparabili: nessuno lo avrebbe immaginato. Una notizia che ha lasciato di stucco tutti gli appassionati di Formula 1

Il pilota della Haas non ha vissuto una grande stagione e per questo la scuderia di Gunther Steiner ha deciso di non confermarlo per il 2023. Alla base della scelta ci sono anche motivazioni “strettamente economiche”.

Schumacher
Michael e Mick Schumacher

Poteva essere l’anno del riscatto e della definitiva consacrazione e invece si chiude nel peggiore dei modi la stagione di Mick Schumacher in Formula 1. Il figlio del grande Michael, campione del mondo della F2 nel 2020, ha completato un biennio con la Haas fatto di troppi bassi e pochi alti. Nel 2021 la vettura non era competitiva e con il compagno di squadra Nikita Mazepin occupava sovente l’ultima fila della griglia.

Le cose sono cambiate all’inizio del 2022, con la scuderia di Gunther Steiner in grado di compiere un bel balzo in avanti (anche grazie alla power unit Ferrari). Schumi Jr. non era partito male ma ha dovuto fare i conti con l’esuberanza di Kevin Magnussen, tornato in F1 a suon di risultati strabilianti. Alla fine la classifica del campionato piloti recita 25 punti per il danese e solo 12 per il tedesco. Un “doppiaggio” che ha aperto diversi fronti di discussione nella squadra americana.

Mick Schumacher scaricato dalla Haas: il motivo è anche “economico”

Mick Schumacher Haas
Mick Schumacher – Mondofuoristrada.it

Ad acuire il momento no di Mick ci si è messa anche la decisione della Ferrari di non prolungare il suo legame con lui. Dai tempi della FDA, il 23enne nato in Svizzera, ha mosso tutti i passi della sua carriera agonistica accompagnato dal Cavallino Rampante. Un modo per legare ancora una volta la Rossa al nome Schumacher, un binomio in grado di fare la storia del Motorsport.

Mattia Binotto e i vertici di Maranello hanno scelto di lasciare libero il figlio d’arte, facendolo andare per la sua strada. Sembrava scontato un prolungamento con la Haas, almeno per un’altra stagione, ma Steiner alla fine ha optato per Nico Hulkenberg. Alla base di tutto, però, non c’è solo un motivo sportivo ma anche un aspetto di natura economica.

Schumi Jr è il pilota ad aver causato maggiori danni in F1: 3 milioni di euro di riparazioni

Incidente Mick Schumacher
Mick Schumacher distrugge la sua Haas a Monaco – Mondofuoristrada.it

Si perchè Mick Schumacher è il pilota di Formula 1 ad aver causato i maggiori danni alla propria vettura nella stagione 2023. Quantificando in milioni di euro, secondo quanto riportato dalla Bild, il tedesco ha collezionato ben 3 milioni di “jackpot”. Impossibile dimenticare gli incidenti piuttosto pesanti a Gedda, a Montecarlo e in Giappone, con la Haas completamente distrutta.

Il tutto assume un valore ancor più importante considerando l’introduzione dallo scorso anno del famigerato Budget Cap. Le scuderie devono completare la stagione entro i 145 milioni, come tetto spesa, e le riparazioni rientrano nel conteggio, come la sostituzione dei pezzi.

A questo, sempre secondo la rivista sportiva tedesca, si sono aggiunti anche altri problemi legati agli sponsor della Haas, molti dei quali avevano stretto accordi con la casa statunitense proprio per la presenza di Schumacher. Il suo addio porterà all’abbandono di qualche brand importante. Proprio per questo la Haas ha già annunciato che dal 2023 il main sponsor diventerà Moneygram.