Gomme invernali sulle moto, la multa fino a 344 euro arriva lo stesso se ti fermano

Gli pneumatici sono uno dei primi fattori per la sicurezza stradale, sia per auto che per le moto. Dal 15 novembre è scattato l’obbligo di montare gomme invernali, anche se in realtà la prescrizione è iniziata il 15 ottobre e si lascia un mese di tolleranza per adeguarsi con la normativa del Codice della Strada. Gli automobilisti che non rispettano questo obbligo rischiano una multa che va da 41 a 168 euro nei centri abitati e da 84 a 335 euro su autostrade e strade extraurbane.

Dotare un veicolo di pneumatici invernali e gonfiati con la giusta pressione, garantisce uno spazio di frenata ridotto del 15% su asfalto bagnato, fino al 50% in caso di neve. Soprattutto se le gomme sono di ultima generazione e sfoggiano il simbolo alpino (montagna stilizzata a tre picchi con all’interno un fiocco di neve), offrono garanzie di maggiore aderenza e frenata, senza la necessità di dover montare dispositivi supplementari di aderenza (le catene) in caso di neve.

Gomme invernali scooter
Gomme invernali scooter (mondofuoristrada.it)

Si raccomanda l’installazione delle gomme invernali su tutte e quattro le ruote, al fine di avere condizioni uniformi di grip sul fondo stradale. con all’interno un fiocco di neve. Negli ultimi anni è aumentato l’acquisto e montaggio degli pneumatici “all season” o “4 stagioni”, che non richiedono di essere cambiati durante l’anno.

Le gomme per l’inverno

Da diversi anni gli enti locali (Comuni, Province e Regioni) dispongono delle ordinanze per disciplinare il transito stradale su alcune particolari tratte. Su molte strade del territorio italiano dal 15 novembre al 15 aprile vige l’obbligo di montare pneumatici invernali M+S, dall’inglese “Mud & Snow” (fango e neve), ideati appositamente per l’uso in condizioni meteo estreme.

E i motociclisti come si devono comportare? Secondo la direttiva ministeriale del 16 gennaio 2013 ciclomotori e motocicli non sono obbligati a montare gomme per l’inverno o avere catene a bordo. Ma questa direttiva sancisce l’impossibilità di utilizzare veicoli a due ruote in presenza di neve sulla strada, al di là di quale pneumatico si decide di montare.

Gomme invernali per moto

Nel caso specifico dei ciclomotori le gomme che riportano  la dicitura M+S sono adottabili in caso di fango e su sterrato, ma non su fondo stradale ricoperto di ghiaccio o neve. Occhio però al fatto che patto dimensiona e prestazioni siano conformi a quelle riportate sulla libretto di circolazione. In ogni caso i centauri sono tenuti a usare pneumatici conformi alle normative di legge.

No due ruote se nevica
No due ruote se nevica (mondofuoristrada.it)

Riepilogando: moto e ciclomotori non possono circolare in presenza di neve o ghiaccio al suolo o in caso di nevicata in atto anche se montano gomme invernali. I trasgressori rischiano una multa da 87 a 344 euro. Inoltre le moto con gomme invernali non possono circolare dal 16 aprile al 14 novembre: una volta finito l’inverno bisognerà dotare il ciclomotore di gomme estive, più sicure e performanti quando le temperature si alzano.