Addio coda al casello autostradale: la soluzione è semplice e basta spendere un euro in più

Non c’è cosa peggiore in strada di rimanere bloccati in coda, in particolar modo quando si è al casello e si deve uscire.

Tantissime volte è capitato di rimanere imbottigliati nel traffico, in particolar modo in questo periodo dell’anno. Sono sempre di più coloro che decidono di andare in vacanza e per farlo hanno bisogno della loro automobile, con l’autostrada che spesso diventa un problema.

Come risolvere il problema delle coda al casello
Code al casello (MondoFuoristrada)

Molte nazioni hanno da tempo deciso di adottare il sistema della Vignette, un semplice tagliandino che viene apposto sul nostro veicolo e a quel punto si può utilizzare la strada per quanto tempo si vuole, a prescindere dai chilometri percorsi.

Questo è un metodo favoloso anche per poter snellire quanto più possibile il traffico. Non ci sono caselli e dunque una volta che si prende lo svincolo si esce direttamente come se si fosse all’interno di una tangenziale.

In Italia sappiamo che non è così e per questo motivo non mancano le code una volta arrivati ai caselli. Soprattutto nei periodi estivi queste diventano davvero chilometriche, e il sogno di poter arrivare nella meta tanto ambita diventa quasi un miraggio.

Il metodo sicuramente più conosciuto per poter velocizzare l’uscita dalle autostrade è quello di acquistare il Telepass. Si tratta di un sistema che permette di riconoscere il passaggio di un veicolo al di sotto del casello e la sbarra si alza da sola.

Il pagamento a quel punto avverrà in un secondo momento.  Il messaggio arriverà a casa e sarà poi il proprietario dell’automobile a dover saldare i conti con Autostrade per l’Italia. Ora però non è più l’unico modo per poter saltare la coda, ma c’è anche un altro metodo molto comodo.

UnipolMove: come cambia la viabilità

Uno dei nuovi metodi che danno modo di evitare le code quando si va in autostrada è quello di fare proprio il sistema UnipolMove. Si tratta di uno strumento innovativo che però sta avendo già un grande successo vista la sua estrema praticità.

Come risolvere il problema delle coda al casello
Casello autostradale (Ansa – MondoFuoristrada)

Siamo di fronte a un modo per poter far scattare il pagamento dei caselli in modo elettronico. Questo avviene nel momento in cui si passa al di sotto dei caselli con il Telepass. Ogni utente avrà modo di poter installare un massimo di due dispositivi, ma ognuno si può usare con una sola targa.

Questa però non è vincolante in eterno, infatti si può cambiare il tutto tramite App. Così facendo si può modificare in caso di necessità. Non è inoltre limitante come il Telepass, dove invece si sottoscrive un contratto. La targa può essere modificata ogni volta che si vuole, come riporta quattroruote.it.

UnipolMove inoltre è un servizio davvero molto completo e che dà modo non solo di poter gestire il pagamento dell’autostrada, ma anche di tutti quei sistemi stradali che necessitano di “pedaggio”. Si passa infatti dall’Area C di Milano fino ai parcheggi blu. Un grande cambiamento è legato anche al fatto che si possono pagare i taxi, il bollo e tutti i servizi PagoPA. Insomma UnipolMove è davvero l’applicazione che tutti sognavano e si attiva con 5 Euro e costa solo 0,50 Euro a ogni suo utilizzo. Il canone giornaliero che è di 24 ore precise.

Impostazioni privacy