Ispirata alla Panda 4×4 arriva la citycar italiana che possono guidare proprio “tutti”

La Fiat Panda 4×4 è un modello che ha fatto sognare tutti, ma ora arriva un gioiello che si ispira a lei e possono guidare proprio tutti. 

Il marchio Fiat ha presentato, nel corso della sua storia, tantissime auto di grande livello, che sono state amate da generazioni di appassionati. Una delle grandi regine è la Panda 4×4, un vero mito che  iniziato 40 anni fa, nel lontano 1983, dura sino ai giorni nostri. Quest’anno, infatti, viene celebrato un bell’anniversario, con la casa di Torino che ha deciso di realizzarne un modello celebrativo, la 4×40, che ha subito fatto emozionare gli appassionati.

Fiat Panda che novità
Fiat Panda ora c’è la sostituta (ANSA) – Mondofuoristrada.it

La Fiat Panda 4×4 è ancora molto utilizzata, non è un caso che venga considerata l’auto più amata dagli italiani.  Presto però arriverà una temibile rivale. Un’auto che si ispira proprio a al mitico pandino.

Ecco la Giannini Uso che si ispira alla Panda 4×4

Questo modello è realizzato da un’officina che, in passato, si occupava di elaborare le vetture della casa di Torino, ma che ora è venuta fuori con una sua creatura.  Stiamo parlando della Giannini Uso, un quadriciclo pesante al 100% elettrico. Il suo look, molto avventuroso, ci fa ripensare proprio alla mitica Panda.

Giannini Uso che modello
Giannini Uso appena svelata (Giannini) – Mondofuoristrada.it

La Giannini Uso è davvero un modello molto curioso. La vettura raccoglie, almeno idealmente, l’eredità di altre due vetture dell’officina romana, ovvero la Giannini 500 elettrica del 1967 e la Giannini Panda 4×4. Ora l’officina, dopo essersi occupata dei modelli FIAT, si presenta con un progetto tutto fatto in casa. Le forme, in parte, ricordano la Panda 4×4. L’auto è stato fatta interamente in Italia, cosa ormai  sempre più raro anche per le auto prodotte da case del nostro paese.

La batteria che la alimenta è da 21 kWh, e garantisce un’autonomia di ben 230 km. Si tratta di un risultato davvero ottimo per un modello così piccolo nelle dimensioni, che vi permetterà di togliervi delle belle soddisfazioni al volante. Le dimensioni la vedono “allungarsi” per 3,17 metri, risultando piuttosto compatta. Come detto in precedenza, si tratta però di un quadriciclo pesante.

Per quello che riguarda il prezzo, vi anticipiamo che sarà molto elevato, e partirà da 28.500 euro. Si tratta di una spesa notevole, ma è chiaro che siamo di fronte ad un modello unico e che sarà in edizione limitata. Presto avremo più dettagli su questo vero e proprio gioiello. Che la Panda abbia una nuova concorrente?

Impostazioni privacy