Compri una Mercedes e ti ritrovi una Renault: la storia che ha fatto impazzire tutti per anni

La Mercedes e la Renault sembrano molto distanti, ma in realtà le loro aziende hanno avuto modo di collaborare a stretto contatto.

Una delle aziende più popolari in tutto il mondo automobilistico è senza ombra di dubbio la Mercedes. Il colosso teutonico ha infatti dimostrato di essere uno dei nomi più celebri delle quattro ruote e grande di questo merito è derivato anche dal suo motore molto potente.

Mercedes Classe A, motore Renault
Compri una Mercedes e trovi una Renault (MondoFuoristrada)

Anche la Renault dal canto suo ha avuto modo di mettersi in mostra, mettendo in evidenza la voglia di conquistare una grande fetta di pubblico proponendo modelli con prezzi accessibili e mostrando allo stesso tempo una grande attenzione ai dettagli.

Le due case automobilistiche hanno molto spesso dato vita a delle filosofie molto diverse. La Mercedes infatti solo negli ultimi anni ha deciso di venire maggiormente incontro ai propri clienti, dando vita anche a delle auto con dei prezzi più contenuti.

Di sicuro si tratta di modelli dalle altissime prestazioni, amatissime dal pubblico nonostante i costi non sempre bassi. Uno di questi è sicuramente la Classe A. Il modello basilare della Mercedes  ha avuto modo di espandersi sempre di più.

Mercedes Classe A con motore Renault: ora è tutto diverso

Ciò che non tutti sanno è che in passato non si trattava propriamente di un’auto Mercedes al 100%. Gli accordi commerciali servono anche per poter limitare quanto più possibile i costi e proprio in quest’ottica la Mercedes infatti aveva scelto per queste auto un motore Renault.

La notizia è arrivata come un fulmine a ciel sereno nel maggio del 2012. La Mercedes Classe A avrebbe ricevuto il motore direttamente dalla sede Renault di Valladolid. Si tratta di un motore a gasolio da 1500 di cilindrata, lo stesso in dotazione della Megane.

Mercedes Classe A, motore Renault
Mercedes Classe A (Mercedes Media Press – MondoFuoristrada)

Un cambiamento davvero incredibile, annunciato dal Presidente del Gruppo Renault-Nissan, Carlos Goshn. Il motore in questione avrebbe dato modo all’auto di poter erogare un massimo di 110 cavalli. L’auto aveva un cambio manuale con un totale di sei rapporti.

Come riporta “Il Messaggero“, l’idillio è però terminato dopo otto anni. Il 2020 ha portato con sé non pochi problemi, con la Pandemia che ha svuotato le tasche dei cittadini e anche delle grandi case automobilistiche. La Mercedes ha dunque deciso di abbandonare definitivamente l’accordo con le Renault per queste automobili.

Ora queste auto sono del tutto di origine tedesca, infatti sono equipaggiate da un motore da 2000 di cilindrata di casa Mercedes. Questi propulsori son molto più potenti rispetto al passato, e danno la possibilità di passare dai 6 agli 8 rapporti. Anche se questi nuovi motori sono più inquinanti dei  predecessori, una notizia che ha fatto storcere il naso a molti.

La Mercedes Classe A è sempre stata considerata da tutti come il modello più economico della casa di Stoccarda, ma con il passaggio al motore interno tutto è cambiato. I prezzi sono aumentati anche per questo modello, che rimane comunque uno dei più venduti in assoluto.

Impostazioni privacy