Il lussuoso suv mastodontico che esce col motore dell’utilitaria 3 cilindri: dove andremo a finire…

Brutte notizie per gli appassionati di fuoristrada e suv di lusso, la tendenza è quella di dotarli di un motore da utilitaria? Scopriamo come si comporta la Range Rover Evoque Hybrid con un motore benzina 1.5 a 3 cilindri.

La sensazione di guidare un’auto potente con sotto un motore a scoppio, sia esso a benzina o a diesel, 2.0/2.5 turbo è qualcosa di impagabile. Un motore del genere per un’auto sportivo è un mostro di potenza, qualcosa che riesce a dare adrenalina e che, diciamo la verità, in strada è potenza sprecata. Diverso è il discorso per i suv e i fuoristrada, auto che hanno un peso decisamente importante e dunque necessitano di maggiore potenza motore per dare feeling di guida apprezzabili.

Un suv con il motore di un'utilitaria, che prestazioni ha?
Range Rover Evoque – Websource – Mondofuoristrada.it

Come ormai noto da anni, l’industria automobilistica in tal senso sta cambiando per necessità. L’inquinamento causato dai motori a scoppio è infatti un problema per tutte le città e chi le abita, dunque è giunto il momento di cominciare la sostituzione con modelli ibridi o completamente elettrici. In questo modo si dovrebbe sopperire anche alla futura mancanza di petrolio. Il consumo del greggio è una preoccupazione per il mercato automobilistico ormai da decenni e l’industria sta cercando soluzioni alternative per evitare di naufragare del tutto quando la carenza di combustibile fossile impedirà ai comuni cittadini di acquistare la benzina (nessuna distopia alla Mad Max, insomma, in cui la benzina diventa la moneta di scambio più forte).

Negli ultimi anni le auto di lusso hanno cominciato a sfoggiare motori elettrici di tutto rispetto, in grado di prestazioni degne di nota. Al momento però si tratta di una strada molto costosa e per il mercato di “massa” le versioni ibride con un motore a benzina accoppiato ad uno elettrico è la soluzione preferibile. Questo però comporta inevitabilmente che il motore benzina sia meno potente e performante di quanto non fosse in passato. Le case automobilistiche, infatti, per ridurre l’impatto del motore a scoppio hanno studiato un sistema per fare lavorare questo in sintonia con la batteria elettrica, suddividendo potenza e cavalli tra i due motori.

Il caso Range Rover Evoque: il motore 1.5 a benzina corrisponde a prestazioni inferiori ai modelli precedenti?

La Range Rover Evoque è un modello di suv che ha fatto storia e che è giunto in questo periodo alla sua terza incarnazione. Il primo modello è stato prodotto nel 2011 ed è stato sostituito da una seconda incarnazione solo nel 2018. Il motivo di questa ampia permanenza sul mercato è legato al successo del modello, ma anche al fatto che la casa automobilistica britannica ha aspettato il restyling della Velar per creare due modelli che potessero essere accomunabili a prima vista. Nel vedere le due auto, infatti, si riconosce immediatamente la familiarità, una soluzione di marketing che ormai viene applicata da qualsiasi casa automobilistica (basti pensare a Volkswagen con Golf, Polo e Up).

Un suv con il motore di un'utilitaria, che prestazioni ha?
Range Rover Evoque – Websource – Mondofuoristrada.it

Nel 2022 la Land Rover ha immesso sul mercato anche la Evoque Hybrid, del tutto identica nell’aspetto estetico a quella benzina, ma completamente differente sotto la scocca. Questo modello presenta un motore benzina 1.5 da tre cilindri con 200 cv, accoppiato ad un motore elettrico da 109 cv che accoppiato all’altro permette di sviluppare 309 cv di potenza ed una coppia massima di 540 Nm. Come ogni ibrida la si può utilizzare in modalità elettrica, ma questa funzione è utilizzabile solo per gli spostamenti cittadini, visto che la batteria da 15Kw/h permette una durata massima di 60 km.

Si può chiaramente utilizzare solo il motore benzina quando la batteria dell’elettrico è scarica, ma in questa modalità singola la Evoque fa registare qualche difficoltà prestazionale. I limiti di potenza vengono compensati nella modalità ibrida, dove il motore elettrico compensa alle difficoltà di quello benzina, permettendo un’esperienza di guida decisamente piacevole e responsiva. In città con la modalità ibrida si riesce a mantenere un consimo di 100 chilometri con 4,5 litri di benzina, visto che tendenzialmente viene data priorità al motore elettrico, il quale si ricarica in frenata. I consumi diventano molto più importanti in autostrada (un massimo di 10 al litro con una media di 130 Km/h).

Un suv con il motore di un'utilitaria, che prestazioni ha?
Range Rover Evoque – Websource – Mondofuoristrada.it

Insomma la motorizzazione da “utilitaria” non deve spaventare i compratori, visto che il 1.5 a benzina supportato dal motore elettrico offre prestazioni ottimali in ogni condizione di guida. Inoltre il vantaggio di questo modello è il consumo di carburante, decisamente inferiore rispetto agli altri modelli. Da considerare anche il minore impatto ambientale specialmente in città, dove il motore a benzina non entra quasi mai in funzione.