L’Italia è fuori dai giochi: flop del Bel Paese secondo gli automobilisti del mondo

Brutte notizie per l’Italia che rimane fuori da questa top ten che definisce i paesi con la migliore rete stradale tra quelli con le infrastrutture più estese. Vi siete mai chiesti quali siano i paesi migliori per viaggiare? Ecco l’elenco completo.

Guidare a lungo in auto può essere molto divertente o diventare un vero incubo, dipende molto dalle condizioni di visibilità e conservazione della strada che state percorrendo. Questi paesi fanno un lavoro migliore di altri nel garantire a cittadini e semplici turisti la possibilità di spostarsi su strade perfette che connettono correttamente tutti i centri abitati più importanti: ecco quali sono.

Auto Canva 1_1_2023 MondoFuoristrada
Qui si viaggia meglio che altrove (MondoFuoristrada.it)

Viaggiare con sicurezza

Per tutti gli automobilisti, ci sono due fattori che rendono un viaggio memorabile o tremendo: il primo è l’automobile che scegliete. Viaggiare su una vecchia utilitaria danneggiata non sarà certo paragonabile a spostarsi a bordo dell’ultimo modello di crossover sportivo uscito. Il secondo ovviamente è l’autostrada o strada che percorrete: un manto stradale in pessime condizioni è un incubo, quasi come un paese dove le strade non bastano a connettere i vari centri abitati.

Se solo fosse possibile misurare e dare un voto alla rete stradale dei vari paesi del mondo, i turisti sarebbero più felici di viaggiare capendo quali paesi si possono visitare in auto e in quali conviene usare mezzi pubblici o taxi. Un momento: questo sistema esiste eccome! Affidandosi ai dati raccolti dal World Economic Forum’s new Global Competitiveness Report e pubblicati da Statista.com gli esperti sono riusciti a creare una classifica delle migliori reti stradali al mondo.

Autostrade Canva 1_1_2023 MondoFuoristrada
I risultati sono sorprendenti (MondoFuoristrada.it)

Quantità o qualità? 

I parametri utilizzati per stabilire se un paese ha o meno una buona rete autostradale sono principalmente due: il Road Connectivity Index che valuta quante arterie stradali importanti collegano i centri abitati più importanti del paese ed i dati riguardo il Quality of Roads che valutano le condizioni generali delle strade di un paese. In base a questi due indici, sono uscite fuori delle realtà sorprendenti su numerosi paesi.

Le nazioni con la rete stradale meglio estesa secondo il RCI sono Stati Uniti – unico paese a raggiungere il punteggio di 100 su una scala che ha quel valore come massimo riferimento – Arabia Saudita e Spagna. Nella lista che comprende anche Svezia e Francia compaiono anche un paio di nomi sorprendenti, in barba agli stereotipi del settore: ci sono infatti due nazioni africane, Sud Africa e Namibia ed il Messico, tutti e tre nella top ten dei paesi con la rete stradale più estesa.

L’Italia dov’è? 

Queste sono le nazioni con più strade importanti ma quali sono gli stati con la rete stradale in condizioni migliori? Al primo posto, ed è paradossale considerando che si tratta di un paese dove possedere un’auto è un vero lusso, troviamo Singapore con un punteggio di 6,4 su 7. Più prevedibile il resto del podio con Svizzera ed Olanda, altre due nazioni dove viaggiare in auto non è poi così brutto.

Singapore Web Source 1_1_2023 MondoFuoristrada
Una strada di Singapore (MondoFuoristrada.it)

Nella parte alta della classifica tra i vari paesi europei come Portogallo, Francia ed Austria, non troviamo l’Italia che evidentemente non ha una rete stradale in condizioni sufficientemente buone da raggiungere la top ten della classifica. Comprensibile considerando le situazioni critiche che affliggono ancora alcune strade del nostro paese in cui l’anno scorso abbiamo avuto ben 81.487 incidenti con danni a cose e persone.

Nella classifica troviamo poi Oman, Giappone e Hong Kong, tutte nazioni asiatiche. Una raccolta di dati interessante che ci fa capire quali paesi si possono vistare tranquillamente in automobile anche da turisti: peccato che il nostro, almeno per il momento, non sia tra i migliori dell’elenco.