Salgono tutti in auto così, ma il modo corretto è un altro: stai rischiando grosso

Quasi tutti saliamo in auto senza preoccuparci troppo di come lo facciamo: fate attenzione perché questa disattenzione potrebbe costarvi cara.

Quando cresciamo e cominciare a vivere in società cominciamo ad accorgerci che il pericolo può essere dietro ogni angolo e che a volte ci mettiamo noi stessi in situazioni potenzialmente pericolose. In un mondo utopico, la criminalità non esisterebbe e tutti potremmo stare tranquilli e sereni, senza preoccuparci di chiudere la casa, senza bisogno di installare allarmi o di pagare un servizio di vigilanza, così come non ci dovremmo preoccupare di borseggi, rapine e aggressioni.

Salire in auto non farlo così
Salire in auto non farlo così (mondofuoristrada.it)

Purtroppo, però, il mondo è quello che è, così noi dobbiamo essere i primi a prendere delle precauzioni per evitare che ci avvengano delle cose brutte. Quando usciamo la sera, ad esempio, è buona abitudine non farlo da soli e soprattutto bisogna prestare attenzione a dove parcheggiamo la nostra auto, scegliendo un posto che sia ben illuminato, vicino alle vie più battute e possibilmente a locali che rimangono aperti fino a tarda notte. In questo modo abbiamo meno probabilità di imbatterci in brutti incontri o in soggetti molesti.

Lo stesso dicasi per quando lasciamo casa per le vacanze e ci assentiamo per un periodo di tempo più lungo del solito. I ladri di appartamenti sono soliti osservare le case e le abitudini di chi le abita per trovare il momento adatto per introdursi senza che nessuno li veda. In questo modo hanno la certezza che nessuno chiami la polizia prima che abbiamo lasciato il luogo del furto e siano al sicuro. Se ci assentiamo per più giorni, è bene che qualcuno dei nostri vicini sia informato e possa dare un occhio a movimenti sospetti o meglio che un amico o un parente vada a controllare la situazione di tanto in tanto, facendo capire che c’è il rischio di incontrare qualcuno durante l’effrazione.

Salite in macchina in questo modo? Sbagliato, ecco come dovreste fare

Le situazioni sopra descritte sono quelle conosciute da tutti e sono anche quelle in cui di solito si mantiene la guardia alta. Distolti dall’incedere del quotidiano, alle volte siamo pensierosi e disattenti a ciò che ci capita intorno. Quando saliamo in auto, specie se la portiera del guidatore dà su un marciapiede, tendiamo ad aprire lo sportello, sederci e chiudere la portiera solo dopo che ci siamo comodamente sistemati dentro l’abitacolo. Nel fare questa operazione solitamente siamo abbastanza sicuri che non possa succederci nulla, dunque non prestiamo troppa attenzione a chi ci sta intorno.

Come salire prudentemente in auto
Donna assalita da un molestatore in strada – Mondofuoristrada.it

Purtroppo anche quei pochi istanti di disattenzione potrebbero esserci fatali. Il fatto che non abbiamo controllato cosa stia succedendo attorno a noi ci rende ignari del comportamento che stanno tenendo le persone presenti nella zona, dunque non ci potremo accorgere mai se qualcuno sta seguendo i nostri movimenti e sta attendendo che abbassiamo la guardia per coglierci di sorpresa. Un’aggressione in piena strada e alla luce del giorno è solitamente improbabile, specialmente se ci troviamo in una strada o una zona trafficata. Più gente c’è più testimoni possono vedere ciò che succede, dunque un aggressore o un ladro tenderà a non attuare il proprio piano in una simile situazione.

La situazione di maggior rischio è quella in cui la nostra auto si trova in una zona isolata e magari noi la riprendiamo in una fascia oraria in cui la confusione è svanita – può essere benissimo anche l’ora di pranzo dopo essere usciti da lavoro o il primo pomeriggio – inoltre non possiamo escludere di incappare in qualcuno talmente disperato da sentirsi obbligato ad agire nonostante tutto. Dunque cosa fare per evitare brutte sorprese?

 

@tikvideos321 #perte #alexstana #pagnottella #donali #tiktok #tiktokitaly #neiperte #andiamoneiperte #mattiafaraoni #vs #difesa #cosigli ♬ suono originale – tikvideos

Un video pubblicato su TikTok ci mostra proprio l’errore che commettiamo salendo in auto e l’istruttore di difesa ci spiega che dando le spalle alla strada siamo vulnerabili a qualsiasi cosa. Con la collaborazione di un’attrice, l’uomo ci mostra la possibile aggressione ed il modo in cui qualcuno potrebbe toglierci il controllo della portiera e minacciare la nostra incolumità. In un secondo momento, grazie all’ausilio della stessa attrice, ci fa vedere come dovremmo salire in auto, ovvero guarndandoci intorno per essere certi che nessuno sia vicino a noi, quindi mantenendo gli occhi sulla strada anche mentre saliamo in auto, ed infine chiudendo rapidamente la portiera per evitare brutte sorprese.