Schumacher si è dovuto arrendere: l’annuncio che nessuno voleva sentire è arrivato

Un annuncio davvero difficile da digerire quello arrivato dalla famiglia Schumacher. Tanta delusione ed un pizzico di rabbia nelle recenti parole, al termine di una stagione comunque molto complicata.

Parlare della famiglia Schumacher ai tifosi della Formula Uno, e della Ferrari in particolare, crea sensazioni intense e differenti. Lo straordinario pilota tedesco, ovvero Michael, infatti da anni convive con i postumi del terribile incidente sciistico.

Schumacher non ce l'ha fatta
Schumacher non ce l’ha fatta (mondofuoristrada.it)

Si sa sempre poco riguardo alle reali condizioni di Michael Schumacher. La nostalgia dei suoi tantissimi tifosi è stata attenuata però dalla presenza in F1 del figlio Mick, talentuoso pilota che da qualche tempo è entrato a far parte dei circuiti più ambiziosi.

Le ultime notizie proprio riguardo Mick Schumacher però non sono positive. Come ormai rivelato da tempo, il giovane pilota figlio d’arte non sarà riconfermato dalla Haas, scuderia che aveva puntato su di lui nel 2022.

Mick Schumacher deluso dalla Haas: “Ho fatto il massimo”

Talento ma qualche errore di troppo e di gioventù. Questo paga Mick Schumacher, ormai ufficialmente fuori dalla lista delle monoposto in partenza per la stagione 2023. Il team principal di Haas, Günther Steiner lo ha appiedato chiamando al suo posto Nico Hülkenberg.

Mick Schumacher
Mick Schumacher – Mondofuoristrada.it

Schumacher jr. ovviamente è deluso e poco convinto dalla decisione fredda della Haas. Questa la sua reazione alla notizia di essere stato sostituito per il nuovo anno: “Sento di aver fatto un ottimo lavoro. Rispetto la scelta della Haas e sono concentrato sul futuro. Abbiamo avuto alti e bassi, ma l’importante è avere un percorso di crescita, e non dimentichiamoci che era solo il mio secondo anno in Formula 1. In più, non so neanche se il 2021 si possa considerare un anno di esordio, eravamo semplicemente dietro tutti. Quest’anno mi sono dovuto abituare a stare e lottare nel pacchetto di mischia. Credo che nel corso della stagione siamo riusciti a farlo e penso di aver ottenuto il massimo da ogni situazione“.

Per il momento Mick Schumacher resterà in Haas come pilota di riserva e probabilmente come test driver. Ma non è escluso, visto il talento innato ed il nome importante che porta, che qualche altra scuderia possa interessarsi a lui prima dell’avvio della nuova stagione automobilistica.