Ferrari, l’addio di Leclerc commuove i tifosi: “Quattro anni molti intensi…”

Ferrari, un marchio che in Formula Uno ha come grande protagonista Charles Leclerc. Il monegasco di recente ha commosso tutti.

Charles Leclerc è un grande protagonista in Formula Uno. Il pilota monegasco della Ferrari, che all’attivo ha cinque vittorie e 18 pole position, ma ancora nessun titolo conquistato nella massima serie automobilistica, è certamente uno dei più grandi talenti generazionali. Lui che sogna, punta e aspira a diventare campione mondiale proprio alla guida di una vettura del cavallino rampante.

Charles Leclerc 1 dicembre 2022 mondofuoristrada.it
Charles Leclerc mondofuoristrada.it

Un’ambizione al momento lontana dalle corde del monegasco, anche perché nel 2022 non ha potuto fare nulla per impedire uno straordinario successo ad uno splendido Max Verstappen. Ma, ad ogni modo, per il 2023 le speranze del pilota ex Sauber rimangono enormi. Anche se lui e la Ferrari dovranno fare a meno dell’ormai ex team principal Mattia Binotto.

Charles Leclerc, la sua carriera fra alti e bassi

Una carriera fra alti e bassi, bicchieri mezzi pieni e mezzi vuoti, errori, momenti difficili e gioie indescrivibili. I primi anni in Formula Uno di Charles Leclerc, rappresentano un insieme di emozioni molto diverse fra loro, ma comunque forti. Da una parte, infatti, troviamo vittorie come al GP di Monza del 2019, oppure quella splendida del Bahrain nel 2022. Ma anche grosse delusioni come nelle gare di Monaco, Silverstone o in Francia del medesimo anno.

In entrambi i casi, le sensazioni sono state a dir poco notevoli per il numero 16 della Ferrari, per il cavallino rampante stesso e per i tifosi. Ma è anche vero che in un percorso, errori del team o del pilota che siano, tutto è perfettamente comprensibile che accada.

Soprattutto dal momento in cui il tuo principale rivale è un due volte campione del mondo. E chissà, magari la carriera fra alti e bassi di Charles Leclerc nel 2023 prenderà una piega più accesa e diversa. Anche se, evidentemente, dovrà farlo in assenza di una figura chiave relativa alla sua giovane storia ferrarista. Parliamo di Mattia Binotto.

Mattia Binotto si dimette: il messaggio di Leclerc

Non è stata una stagione facile per la Ferrari, seppur condita da quattro vittorie e 12 pole position, unendo le prestazioni di Charles Leclerc e Carlos Sainz. Tanti errori di strategia, in primis proprio con il talentuoso monegasco, qualche errore di guida e una competitività della monoposto venuta meno con il passare delle gare. Un risultato forse sotto le aspettative, per quanto riguarda le ambizioni dei vertici del cavallino rampante. Basti pensare alle parole di Benedetto Vigna, amministratore delegato dell’azienda, che non ha preso benissimo il doppio secondo posto in F1. E così, Mattia Binotto ha deciso di dimettersi dopo quattro stagioni da team principal.

Charles Leclerc, il messaggio legato alle dimisisoni di Mattia Binotto non è passato inosservato (Instagram) 1 dicembre 2022 mondofuoristrada.it
Charles Leclerc, il messaggio legato alle dimisisoni di Mattia Binotto non è passato inosservato (Instagram) mondofuoristrada.it

Una decisione che ha fatto un grande effetto anche a Charles Leclerc, che ha commentato l’accaduto sul proprio profilo Instagram. Il fuoriclasse vicecampione del mondo ha commentato il tutto in una foto dove abbraccia proprio Binotto e con un ringraziamento particolare: “Abbiamo trascorso insieme quattro anni molto intensi, di grandi soddisfazioni e anche, inevitabilmente, di momenti che ci hanno messi alla prova”.

Le parole di Leclerc continuano con un vero e proprio attestato di stima e rispetto, mai variati per l’ex team principal ferrarista. Infine, un in bocca al lupo per il futuro. Non è noto chi sarà il nuovo numero uno del team, ma di sicuro l’addio di Binotto è stato molto significativo davvero per tutti.