Valentino Rossi, l’addio è ufficiale | La notizia è appena arrivata

Valentino Rossi ha chiuso la sua carriera nel Motomondiale nel novembre 2021 a Valencia. Ecco cos’ha in mente adesso.

Il Dottore non ha bisogno di presentazioni. Ma qualora fossero necessarie, basterebbero alcuni numeri per definire i contorni di un campione leggendario, uno dei più grandi della storia. 232 podi, 65 pole, 95 giri veloci, 199 podi, 9 titoli mondiali. È l’unico pilota della storia ad aver vinto almeno un titolo iridato correndo in quattro categorie differenti: 125, 250, 500 e MotoGP.

Valentino Rossi (Ansa) 15 novembre 2022 mondofuoristrada.it
Valentino Rossi (Ansa)

Al termine della difficile annata 2021 in sella alla Yamaha M1 del team satellite Petronas SRT, ha deciso di dire addio al paddock del motomondiale, rendendo ufficiale la sua storica scelta in occasione del GP d’Austria, in un’apposita conferenza stampa indetta al Red Bull Ring. Dal 2022 ha aperto un nuovo capitolo con le quattro ruote nel Fanatec GT WCE, al volante di un’Audi R8 del team belga WRT diretto da Vincent Vosse. Il suo miglior risultato è un doppio 5° posto, mancando l’appuntamento con il primo podio. Ma dalla stagione 2023 ci sarà un importante cambiamento.

Valentino Rossi a Valencia per l’ultima gara mondiale

Venerdì 4 novembre Valentino Rossi è volato al Ricardo Tormo di Valencia, dove un anno fa ha corso il suo ultimo Gran Premio in MotoGP e dove ancora campeggia un murales gigante raffigurante il suo volto. Il 43enne campione pesarese ha voluto assistere all’ultimo round stagionale del suo Mooney VR46 Racing Team, al primo anno in Top Class, impegnato con suo fratello Luca Marini e il rookie Marco Bezzecchi, cresciuti entrambi all’ombra della VR46 Academy.

Il debuttante riccioluto di Rimini ha collezionato il primo podio per la squadra “Made in Tavullia”, ma in verità gli occhi erano tutti puntati su un altro allievo, Francesco Bagnaia, che disputava la gara decisiva per l’assegnazione dello scettro iridato. Obiettivo centrato in pieno: un pilota italiano ha riportato sul nostro territorio nazionale un Mondiale che mancava dal 2009, proprio ad opera di Valentino Rossi. Al termine del weekend e dei festeggiamenti, la sua ragazza Francesca Sofia Novello è ritornata a Milano per impegni di lavoro, mentre la MotoGP Legend ha preso un volo per il sud della Francia…

Primo test ufficiale con la BMW M4 GT3

Valentino Rossi sulla BMW M4 GT3 (BMW) 15 novembre 2022 mondofuoristrada.it
Valentino Rossi sulla BMW M4 GT3 (BMW)

Valentino Rossi è volato direttamente da Valencia al circuito Paul Ricard di Le Castellet, in compagnia del suo fidato amico e collaboratore Alberto Tebaldi. Qui ha tenuto il primo test ufficiale del GT WCE per il 2023, dove attenderlo c’era una nuova macchina. Infatti dal prossimo anno lascia il marchio Audi per legarsi al brand BMW che gli metterà a disposizione un bolide del calibro della BMW M4 GT3, spinta da un motore sei cilindri 3.0 TwinPower Turbo da 590 CV.

Sul tracciato francese era presente anche il suo nuovo compagno di squadra Maxime Martin. Uno degli obiettivi principali del campione di Tavullia è partecipare alla leggendaria 24 Ore di Le Mans, dove il marchio dell’Elica farà il suo debutto nel 2024 e il suo team WRT dovrebbe adottare il veicolo V8 LMDh.