Bollo auto via per sempre | Come fare per evitare di pagare la tassa automobilistica

Una fastidiosa tassa che tutti speriamo di poter evitare di pagare…si può effettivamente scampare. Basta avere i requisiti giusti o comprare un tipo molto specifico di automobili: ecco come non pagare il Bollo Auto mai più.

Quante spese che richiede la vostra automobile nuova! L’assicurazione vi spenna, fare il pieno di benzina o diesel è un salasso e con i prezzi del gas non siamo messi poi tanto meglio, il meccanico vi chiede un sacco di soldi per riparare i guasti e i danni alla carrozzeria. E poi c’è lui, il Bollo Auto: l’antagonista per eccellenza di ogni guidatore. Ecco come potete scampare alla tassa.

Stop Canva 14_11_2022 Mondofuoristrada
Basta pagare! (Canva)

Altre tasse…

Un problema molto grave del nostro paese è senza ombra di dubbio la pesante pressione fiscale, secondo una recente indagine del The Local che considera il nostro paese uno dei più esosi in quanto a tasse, balzelli e compagnia bella. Se la crisi energetica ha fatto schizzare alle stelle le spese per l’energia, è anche vero che uno dei dazi più odiati in Italia ha oltre cinquant’anni di età e non è esattamente dovuto al momento storico che viviamo.

Stiamo parlando naturalmente del Bollo Auto, tassa di proprietà sulle vetture – ma applicato in misura diversa a qualsiasi veicolo usato da un privato – che a seconda dei cavalli fiscali erogati dalla vostra macchina e calcolati sulla base di una tabella che trovate praticamente ovunque, anche sui siti ufficiali delle istituzioni che curano la riscossione dei crediti, può spillarvi varie centinaia di Euro l’anno come minimo.

Porsche Canva 14_11_2022 Mondofuoristrada
Almeno sui modelli in scala non si paga, per ora (Canva)

Mantenere un’auto

Mantenere una vettura normale, che sia un’utilitaria o una berlina e non una supercar per cui si paga un apposito superbollo, potrebbe sicuramente essere più economico senza questa tassa che comunque non sembra assolutamente in via di abolizione, nonostante molti automobilisti – e motociclisti – si dichiarino favorevoli ad un annullamento di questo tipo di tassazione.

C’è però da dire una cosa: nel nostro paese ci sono varie categorie di guidatori che possono fare a meno di pagarla. Proprio così perchè se rientrate in determinate classi considerate “a rischio” o semplicemente privilegiate per motivi che stiamo per scoprire, il Bollo Auto non verrà mai a tangere minimamente le vostre finanze. Allora, scopriamo chi è che in Italia non paga questa tassa.

Via all’elettrico!

L’esenzione più importante riguarda le persone con gravi disabilità fisiche e psicologiche a cui viene riconosciuto lo status dettato dalla Legge 104 a patto che l’auto soggetto a tassazione sia intestata proprio alla persona in condizione di disabilità: questi proprietari di auto sono esenti dal Bollo Auto, un sistema per aiutare una categoria a rischio del nostro paese.

Elettrico Canva 14_11_2022 Mondofuoristrada
Cosa state aspettando a passare all’elettrico? (Canva)

Non solo le persone in situazione di disabilità sono esenti dal Bollo: anche i proprietari di automobili con oltre 30 anni di età riconosciute quindi come “auto d’epoca” possono ricevere, a seconda della Regione di residenza, un grande sconto sul Bollo Auto che arriva a superare il 50% dell’importo.

Per finire, ecco la soluzione che anche voi potete adottare per non pagarlo: in Piemonte e Lombardia, i proprietari di un’auto elettrica per legge non pagano il Bollo Auto mentre nelle altre 18 Regioni italiane lo sconto supera il 50% della tassa in questione: un modo con cui il Governo intende supportare la transizione ecologica…e che potete sfruttare in modo intelligente per levarvi una tassa di torno. Tanto, entro il 2035 toccherà a tutti comprare un’auto elettrica.