Estate da incubo per gli automobilisti: se ti beccano con il climatizzatore acceso la multa è una mazzata

Avvertimento per tutti gli automobilisti in giro in questi giorni per l’Italia. Non lasciate il climatizzatore acceso senza motivo!

L’estate è ovviamente la stagione più calda dell’anno. Ma mai come in questi ultimi anni è diventata a tratti una sofferenza, in particolare per tutti i cittadini che soffrono il caldo e l’umidità in maniera eccessiva.

climatizzatore auto
Il climatizzatore in auto non va tenuto sempre acceso (Pixabay) – Mondofuoristrada.it

Figuriamoci per i tanti automobilisti, costretti a viaggiare nelle loro automobili surriscaldate e dunque messi in difficoltà dalle alte temperature. Il cambiamento climatico non aiuta e ciò porta ad utilizzare uno strumento ormai fondamentale per avere un minimo di referigerio.

Parliamo dell’aria condizionata, o meglio del climatizzatore all’interno dell’auto. Ormai quasi tutti in estate preferiscono tenere chiusi i finestrini della vettura e sollazzarsi con l’aria interna del sistema di climatizzazione manuale. Un toccasana che però porta anche un bel po’ di inquinamento a livello ambientale, visto il gas che viene profuso per alimentare il sistema.

Multa per climatizzatore acceso: ecco quando può capitare

Climatizzatore ed aria condizionata in auto sì, ma senza abusarne. La legge in Italia parla chiaro: non è possibile sfruttare troppo questo sistema di refrigeramento interno al veicolo, soprattutto in una circostanza.

Una normativa del 2007 impone infatti di non tenere acceso il climatizzatore quando l’auto è ferma o in sosta. Infatti, accendendo comunque l’aria condizionata, si rischia di inquinare in maniera ancora più evidente e gratuita l’ambiente. Per questo motivo in Italia si rischia una sanzione dai 218 ai 435 euro.

sanzioni aria condizionata
Sanzioni per chi usa l’aria condizionata con la vettura ferma (Ansa) – Mondofuoristrada.it

Questo non vale solamente in Italia, ma anche in altri paesi europei c’è una normativa piuttosto stringente. In Spagna si rischiano 100 euro di multa per questo sovraccarico energetico, mentre in Gran Bretagna tenere acceso il climatizzatore con l’auto spenta vale solo 22 euro di sanzione pecuniaria.

Dunque, chi vuole tenere l’auto accesa con l’aria condizionata per tenerla fresca nonostante sia in sosta è invitato a pensarci su bene. Non solo si eviterà una multa davvero sciocca e sostanziosa, ma verrà anche evitato un aumento dell’aria inquinata in circolazione, in particolar modo nelle grandi città.

Il consiglio è quello di spegnere totalmente l’auto e cercare refrigerio magari uscendo dal veicolo, oppure posizionando lo stesso possibilmente all’ombra di qualche albero o struttura, così da evitare che i forti raggi del sole estivi surriscaldino il veicolo, rendendolo infuocato e scomodo per qualsiasi guidatore o passeggero.

Impostazioni privacy