Assicurazione auto, risparmio di oltre il 60%: notizia bomba per questi automobilisti italiani

Buone notizie per alcuni italiani. L’assicurazione auto ha subito un taglio. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

L’assicurazione è un appuntamento fisso per gli automobilisti. Chiunque disponga di un veicolo ogni anno deve pagare una tassa varabile che è indipendente dall’uso che se ne fa, ma è dovuta al possesso. Più è alta la cilindrata, migliori sono le prestazioni, più si deve versare. Se poi si è fatto l’acquisto da poco la cifra può rivelarsi davvero alta. Ecco perché, assieme al bollo, anch’esso con scadenza ogni dodici mesi,  è uno degli emolumenti più mal digeriti.

Assicurazione auto
Risparmiare sull’assicurazione auto (mondofuoristrada.it)

Se poi analizziamo quanto avvenuto nel 2023, con tutti i rincari che ci sono stati a livello generale,  va da sé che anche da questo aspetto è stato toccato dall’aumento. Eppure qualche fortunato c’è stato.

Secondo l’indagine condotta da 6Sicuro.it nel solo mese di giugno, in Piemonte, la RC Auto ha visto un balzo in avanti del 17,79% rispetto al 2022. Ciò malgrado non tutto è così negativo.

Risparmiare sulla RC Auto è possibile, come fare

A quanto pare, chi si è affidato al sito che ha portato avanti l’inchiesta e che non è altro che un comparatore di offerte, è riuscito a risparmiare mediamente il 59,44% sul costo totale.

Per capire di cosa si sta parlando basta dire che tra la proposta più a buon mercato e quella più cara ci sono in gioco 749,57 euro. Dunque, almeno per i piemontesi l’innalzamento delle spese, in questo campo è stato mitigato.

Ma cerchiamo di capire il motivo per cui l’assicurazione sia diventata improvvisamente più cara. In media la polizza meno costosa proposta ha toccato comunque i 511,38 euro.

Facendo una comparazione dettagliata, se lo scorso maggio utenti  avevano tirato fuori più o meno 490,23 euro, a giugno hanno dovuto mettere sul piatto 21,15 euro in più. Mentre tornando indietro di un anno, il premio era di circa 434,15 euro, oggi invece siamo 77,23 euro più in là.

I dati riguardano possessori di automobili che coprono all’incirca 9941 km annui e dichiarano 1,02 incidenti nell’arco di un lustro.

 

Assicurazione quanto si può risparmiare
Attenzione alle garanzie extra quando si sottoscrive un’assicurazione – Mondofuoristrada.it

Lo scorso mese di giugno, un automobilista in particolare ha fatto l’affare della vita. Si tratta di un operaio 43enne di Sizzano, in provincia di Novara, che, utilizzando 6Sicuro.it è riuscito a trovare una proposta a dir poco allettante. Per la sua Volvo S40 da 1596 cc ha speso solamente 138,67 euro. Guardando al tipo di risparmio basta dire che ha potuto tenersi in tasca ben 401,33 euro. Non certo noccioline.

Va detto che tutte le compagnie assicurative forniscono una copertura di base, a cui si possono aggiungere quelle accessorie che, in alcuni frangenti possono rivelarsi particolarmente utili. Si pensi soltanto a quella contro gli eventi naturali. A fronte delle frequenti grandinate, anche di natura particolarmente violenta, se si sa di tenere la macchina in strada è consigliabile tutelarsi.

Tra le garanzie extra figurano pure il furto e incendio, gli atti vandalici, l’assistenza stradale e gli infortuni al conducente. Il consiglio, se comunque si sa di usare abbastanza la vettura è di non rinunciare a tutto, anche perché in caso di necessità si rischia di dover tirare fuori molto più denaro.

Impostazioni privacy