Auto a rischio incendio: sotto accusa i modelli più amati

Alcuni modelli di auto molto utilizzate ed amate anche in Italia sono state richiamate per un clamoroso rischio di incendio.

Acquistare un’automobile nuova di zecca, direttamente dai concessionari ufficiali, oggi giorno è qualcosa di sicuro e estremamente rodato. Chi comincia a guidare una vettura da zero non dovrebbe avere grossi problemi di affidabilità e sicurezza.

combustione auto
Rischio di incendio per le auto – Mondofuoristrada.it

Ma purtroppo ogni tanto spuntano fuori dei difetti di fabbrica, sia a livello motoristico che di carrozzeria, che rischiano di mettere in difficoltà i guidatori ed i proprietari. Purtroppo si tratta di errori da sistemare solo dopo alcuni allarmi lanciati proprio dagli utenti.

In questo caso le case automobilistiche sono obbligate a lanciare dei veri e propri richiami sui propri siti istituzionali, così da mettere in guardia i proprietari di determinati modelli e invitarli a riportare la vettura in fabbrica, così da correggere (ovviamente senza costi accessori) l’eventuale difetto iniziale.

Alfa Romeo e Fiat, questi modelli sono a rischio auto-combustione

Proprio in tal senso si segnalano alcuni richiami effettuati da Stellantis, il maxi-gruppo automobilistico che gestisce la produzione di diversi marchi e modelli a quattro ruote, tra cui alcune case italiane di grande tradizione.

In particolare Alfa Romeo e Fiat hanno lanciato il messaggio destinato ai proprietari delle vetture in questione: Alfa Romeo Tonale, Fiat Tipo e Fiat 500X hybrid, tutte automobili dall’alimentazione ibrida che avrebbero un difetto di fabbrica piuttosto serio. Tale richiamo riguarda le auto di Fiat e Alfa Romeo vendute sul mercato in Germania e indica che questo problema può aumentare in alcuni casi il rischio di incendio.

alfa romeo tonale
Problemi per Alfa Romeo e Fiat ibride (Ansa) – Mondofuoristrada.it

Queste auto sono tutte dotate di motore 1.5 Turbo benzina hybrid con batteria agli ioni di litio da 0,8 kWh 48 V. Componenti meccanici che rischiano di essere compromessi da un difetto ben specifico: la valvola di pressino della batteria potrebbe causare una diminuzione della funzionalità della batteria stessa e il suo surriscaldamento nel caso si verifichino infiltrazioni d’acqua. In questo caso ovviamente c’è un forte aumento del rischio di incendio.

Il consiglio a tutti gli automobilisti di Fiat ed Alfa in Germania e dintorni è quello di dare una controllatina a valvola e batteria al litio e, in caso, rispondere al richiamo di Stellantis riportando le vetture nelle officine specializzate e convenzionate. La sistemazione di questi difetti non dovrebbe far attendere gli acquirenti più di tanto, ma chiaramente ne va del disturbo e dello spavento che un eventuale difetto può provocare.

Impostazioni privacy