Ford, addio a tutti questi modelli: si chiude definitivamente un’epoca

Come tutte le grandi Case, anche Ford ha in programma cambiamenti importanti nella gamma delle sue vetture: i modelli che usciranno di scena

Non è solo l’Europa a spingere per elettrificare tutta la mobilità entro tempi brevi anche se il 2035 come frontiera ultima potrebbe spostarsi un po’ più in là. Ma tutte le Case produttrici da tempo stanno ragionando sulle tecnologie e Ford ha deciso di passare all’attacco.

Ford, addio a tutti questi modelli - Mondofuoristrada.it
Ford, addio a tutti questi modelli – Mondofuoristrada.it

Il costruttore statunitense già la scorsa estate aveva adottato una strategia aggressiva puntando sulla riduzione dei costi unita alla ricerca sui motori elettrici. Questo però significa anche perdere migliaia di posti di lavoro, che solo per Ford potrebbero essere dalle ottomila alle diecimila unità negli Stati Uniti

L’amministratore delegato Jim Farley si è impegnato a ridurre i costi dell’azienda di oltre 3 miliardi di dollari entro il 2026. E il primo settore in cui tagliare sarà quello di Ford Blue. La divisione che lavora ancora sui motori termici. Così negli ultimi giorni è arrivata la conferma: dovremo dare l’addio a diversi modelli con il marchio dell’Ovale Blu.

Ford, addio a tutti questi modelli: una scelta anche per tagliare i costi

Jim Farley ha anticipato alcune delle prossime strategie sul mercato. Almeno in quello del Nord America già da ora Ford ha deciso di tirarsi indietro dal segmento dei SUV con propulsore a combustione interna. Quindi molti di loro saranno sostituiti con modelli completamente elettrici, dando l’addio ai motori con tecnologia ICE.

Così, intervistato da Carscoops, Farley ha anticipato di fatto l’uscita di scena di modelli come Edge ed Escape mentre per il momento sarebbero salvi Ford Explorer e Ford Expedition. In particolare Escape, che è stato sottoposto ad un profondo restyling lo scorso dello scorso anno, dovrebbe salutare definitivamente alla fine del 2025 ed essere sostituito l’anno successivo da un modello elettrico.

Rivoluzione elettrica alla Ford - Mondofuoristrada.it
Rivoluzione elettrica alla Ford – Mondofuoristrada.it

Diverso il futuro di Edge che terminerà la sua produzione già entro la fine del 2023 e quindi anche gli automobilisti italiani sono avvisati. In realtà almeno per ora Ford non ha comunicato nulla per quello che riguarda il mercato europeo. Ma entro la fine di maggio la proprietà farà chiarezza su tutte le prossime mosse.

Ford comunque fin dal 2022 si è impegnata ad eliminare gradualmente i veicoli a combustione interna dalla sua gamma entro il 2035 (mentre Volvo darà l’addio ai motori tradizionali nel 2030). Quindi queste mosse sono perfettamente in linea con le strategie della Casa.

Tutti gli appassioanti tremano, questo sarà l’ultimo anno della Ford Fiesta prima dell’addio

Ma c’è un altro modello che dovremo salutare presto e per molti sarà un vero colpo al cuore. La settima generazione di Ford Fiesta, arrivata nel 2019, sarà anche l’ultima perché l’azienda ha deciso di cessare la sua produzione in tutto il mondo.

Quasi 20 milioni di vetture vendute dal 1976 a oggi, numeri che l’hanno fatta diventare una vera regina nel segmento B. Ma non è più tempo per i nostalgici, anche perché l’azienda ha puntato su altri modelli come Ford Puma e Ford EcoSport.

Così la produzione della Fiesta negli stabilimenti di Colonia sarà interrotta nel giugno 2023 dopo 47 anni di successi. Lo stabilimento tedesco vivrà una vera rivoluzione, passando passerà dalla produzione di veicoli con motori ICE (quelli termici classici) allo sviluppo e produzione di modelli elettrici.

Ford Fiesta addio - Mondofuoristrada.it
Ford Fiesta addio – Mondofuoristrada.it

Già dai primi mesi del 2023 Ford sta spingendo molto sull’elettrificazione con l’idea di arrivare arrivare a 1,2 milioni di vetture elettriche prodotte entro i prossimi 6 anni in quello stabilimento. E così al suo posto arriverà dal 2024 la Puma 100% elettrica, debutto molto atteso.