Punti patente, la notizia che ti svolterà la vita: basta un click

Con questo meccanismo introdotto nel 2003, ogni automobilista ha assegnati 20 punti al conseguimento della patente di guida

L’anno prossimo compirà 20 anni. La patente a punti è il meccanismo introdotto in Italia a partire da martedì 1º luglio 2003. Questa notizia che vi daremo oggi, però, rappresenta una vera novità, che cambierà la vita di milioni di automobilisti italiani.

Patente a punti (Ansa) 20.12.2022 mondofuoristrada
Patente a punti (Ansa)

Come sappiamo, con questo meccanismo introdotto nel 2003, ogni automobilista ha assegnati 20 punti al conseguimento della patente di guida, in caso di lunghi periodi senza infrazioni alle norme del codice della strada vede aumentare i propri punti. Viceversa, ad ogni illecito stradale si vede togliere punti e dovrà superare nuovamente l’esame di teoria e l’esame pratico di guida qualora dovesse arrivare a perderli tutti. La perdita di tutti i punti causa infatti la revisione automatica della patente.

Il numero di punti sottratti dalla patente è stabilito dalla legge e varia ovviamente a seconda della gravità dell’infrazione. Se per due anni il guidatore non commette infrazioni che comportano la sottrazione di punti, ai conducenti che hanno almeno 20 punti viene automaticamente attribuito un “bonus” di 2 punti, mentre ai conducenti che hanno meno di 20 punti il punteggio viene riportato a 20. Il numero massimo di punti che si possono raggiungere con i bonus è di 30.

A partire dal 13 agosto 2010, per i neopatentati (ovvero coloro che sono titolari di patente da meno di tre anni), per ogni anno trascorso senza infrazioni che provocano decurtazione di punteggio è attribuito un ulteriore “bonus” di 1 punto, il quale si aggiunge all’eventuale “bonus” di 2 punti dopo 2 anni senza infrazioni, quindi si ha la possibilità di ottenere un totale di 5 punti aggiuntivi dopo i primi tre anni di guida.

La novità sulla patente a punti

Capite bene, quindi, che è molto importante conoscere quanti punti si hanno nel “cassetto” della nostra patente. Ma, spesso, negli anni, è stato molto difficile conoscere il saldo. Oggi, invece, abbiamo fortunatamente a disposizione un prezioso strumento che può aiutarci con pochi semplici click.

Per chi non è avvezzo agli utilizzi telematici, comunque, esiste tuttora un numero telefonico tramite il quale poter verificare il nostro saldo. Basta chiamare al numero 848 872 872 da telefono fisso. Non si tratta di un numero verde ma ha il costo di una telefonata urbana.

Come conoscere quanti punti abbiamo sulla patente (Ansa) 20.12.2022 mondofuoristrada
Come conoscere quanti punti abbiamo sulla patente (Ansa)

Ma è molto più semplice (e per di più gratuito) farlo online. Basterà infatti registrarsi al sito internet www.ilportaledellautomobilista.it gestito dal Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti. Inserendo i dati personali e quelli della propria patente. si potrà conoscere il proprio saldo punti. Una volta registrati, peraltro, si potrà utilizzare anche l’app della Motorizzazione Civile chiamata IPatente, che è disponibile sia per Android che per iOS.