Lo strano camper “giapponese” che costa meno di un motorino: l’avete già visto di sicuro

In vendita un mezzo davvero particolare che potrebbe fare gola a molti. Si tratta del modello di camper più piccolo al mondo, con una cifra low-cost lo si può acquistare anche all’asta.

Tantissime persone, soprattutto per viaggiare e per crearsi delle esperienze indimenticabile, decidono di affidarsi ad un mezzo pratico e affascinante, anche se un po’ ingombrante.

Camper economico
Camper economico (mondofuoristrada.it)

Stiamo parlando del camper. Una sorta di abitazione su strada, che con le sue ampie cilindrate è capace di viaggi molto lunghi, anche in assoluta comodità. Infatti i camper al loro interno presentano dei veri e propri appartamenti, dotati di letti, bagni e cucina.

Come detto un camper, soprattutto quelli di ultima generazione, sono mezzi comodi e innovativi ma molto ingombranti. Però in Gran Bretagna spunta il camper che fa al caso di chi non vuole guidare qualcosa di totalmente enorme. All’asta è stato venduto il camper più piccolo al mondo.

Jimny, il camper più compatto al mondo che costa pochissimo

Il veicolo in questione è la cosiddetta Jimny, struttura a mo’ di camper costruita sulla base di una Suzuki Jimny del 2003. Si tratta del mezzo fuoristrada più compatto sul mercato, visto che è lunga solo 3,65 metri e larga 1,6, quindi pensare di ricavarci un camper, per di più mansardato, è un’idea davvero originale.

La Jimny vanta il telaio con vernice grigia, che oltre a essere antigraffio crea anche un carattere piuttosto avventuroso. Poi ci sono gli pneumatici Hankook Dynapro specifici per l’offroad che permettono di trarsi d’impaccio anche nel fango, visto che la piccola Suzuki oltre ad avere la trazione integrale ha pure le marce ridotte. La vista posteriore, invece, è dominata dalla scaletta ripiegata per accedere alla zona giorno e dalla ruota di scorta, che su una vera 4×4 è sempre necessaria.

Suzuki Jimy camper
La Suzuki Jimy camper – Mondofuoristrada.it

La cosa maggiormente sorprendente è il costo. Un paio di settimane fa gli specialisti di Bonhams lo hanno messo all’asta, aspettandosi un’offerta finale tra le 4.000 e le 8.000 sterline. Alla fine è stata venduta per 8.001 sterline, investimento davvero conveniente ed intelligente per chi non ha bisogno di spazi eccessivi e ama il camper come mezzo di trasporto.

L’interno della Jimny non è neanche così minuto: l’altezza interna massima è di 1,5 metri. Sono presenti un fornello a gas con due fuochi, un piccolo frigorifero, un lavandino e un piccolo serbatoio per le acque grigie. Tutto questo è alimentato da una batteria supplementare, ma ci si può anche collegare alla rete elettrica. C’è una finestra per lato e anche un oblò superiore, mentre il letto è lungo poco più di due metri, ma a causa dell’inclinazione del tetto si riesce a dormire bene solo se non si superano i 180 cm di altezza.