Altro che Ferrari e Lamborghini, il suv più potente del pianeta è inglese

Aston Martin mette in mostra la propria offerta nel segmento Suv con una DBX707 che non teme rivali in termini di prestazioni e potenza. Il potente V8 Twinturbo da 707 cavalli permette velocità di punta e accelerazione che rasentano il ridicolo per una vettura di questo tipo e che non hanno rivali in Europa.

Il marchio britannico è da sempre sinonimo di alte prestazioni ed eleganza ed anche in questo caso non si smentisce. La nuova DBX707 è un mostro di potenza, un’auto concepita per chi ama la velocità e ama guidare, ma anche per chi non disdegna il colpo d’occhio e si lascia conquistare da un design aggressivo e al tempo stesso di classe.

Il pezzo forte di questo Sub elegante è sicuramente il motore, un V8 Twinturbo in grado di far scaturire 707 cavalli a 4.500 giri al minuto, per una coppia massima di 900 Nm per 6000 giri al minuto. La potenza bruta della 707 permette prestazioni al top del segmento ed attualmente non ha eguali nel mercato.

Aston Martin DBX707
Aston Martin DBX707 (Websource)

Aston martin DBX 707: prestazioni da regina della strada

La DBX707 della Aston Martin è un’auto in grado di fare impallidire le dirette concorrenti, mettendosi alle spalle mostri di potenza come la Lamborghini Urus e la AMG (reparto corse della Mercedes) Gle 63 S.

Nonostante il peso imponente, questo gioiello della meccanica e dell’elettronica riesce a raggiungere i 100 k/h da fermo in 3,1 secondi e i 160 in 7,6 secondi, ma soprattutto ha una velocità di punta di 310 k/h. Come tutte le auto moderne di fascia elevanta, anche questa presenta varie modalità di guida (4 stradali e una per il fuoristrada) che consentono al guidatore di adattare l’auto ad ogni tipo di tracciato e ad ogni esigenza di guida. Tramite le impostazioni è possibile cambiare infatti l’altezza dal terreno, così come gli angoli di entrate e uscita in curva.

Il suv sarà disponibile anche con dei cerchi da 22 che avranno una spalla molto più bassa per consentire una maggiore aderenza e stabilità in curva e sull’asfalto, una configurazione che però va bene per la pista e per le strade asfaltate perfettamente, visto che in caso di asfalto sconnesso, buche e scaffe si rischia di lasciare un copertone per viaggio. In linea con le prestazioni sono anche i freni. I dischi sono in carboceramica e le pinze sono a sei e a singolo pistone, così da permettere prestazioni elevati anche in fase di arresto e ingresso di curva.

Aston Martin DBX707
Aston Martin DBX707 (Websource)

Dotazione fuori scala

Per chi conosce il brand non sarà una novità che questa DBX707 presenti una qualità dei materiali interni, dal tessuto dei sedili alle finiture passando per la plancia (potete scegliere tra fibra di carbonio e legno di alta qualità), di prim’ordine.

L’Aston Martin per questa nuova figlioletta non ha badato a spese ed ha inserito dei sistemi di assistenza alla guida di livello 2, fornendo dunque un livello di sicurezza alla guida molto elevato. Non poteva mancare, dunque, il cruise control adattivo, ovvero che regola la velocità in base alla distanza del mezzo che ci precede (evitando anche eventuali multe per il mancato rispetto della velocità) e consentendoci dunque di frenare in tempo in caso di imprevisti.

Ma qualora non dovessimo accorgerci di ciò che sta capitando davanti a noi, la DBX 707 presenta anche dei limitatori di velocità che tengono conto dei limiti stradali e della segnaletica sul percorso impostato e la frenata d’emergenza in caso di rilevamento di ostacolo e il rilevamento dei pedoni. A questi sistemi si aggiungono quelli di rilevamento del cambio corsia e per il mantenimento della carreggiata, il rilevamento del traffico posteriore, la segnalazione dell’avvicinamento di un oggetto proveniente da un angolo morto e la chiamata d’emergenza.

Aston Martin DBX707
Aston Martin DBX707 (Websource)

Si tratta insomma di un veicolo dotato di ogni confort e di sistemi di sicurezza all’avanguardia, adatta a chi ama guidare e a chi la possibilità di sfruttare l’enorme potenziale del motore. Chiaramente si tratta di un veicolo di fascia alta ed il prezzo è decisamente elevato: parliamo di una base di partenza di 206.007 euro. Per chi ha la possibilità economica, l’auto è già prenotabile e arriverà su ordinazione entro aprile 2023.